Anche se gli ascolti sono ancora bassi per le aspettative, la serie Dollhouse continuerà sulla Fox, almeno per la trasmissione degli episodi della seconda stagione. Ad annunciarlo in questi giorni un portavoce della rete, ma non si è ancora parlato di rinnovo.

Su Internet, il consenso nei confronti di questa serie si fa sentire attraverso siti dedicati e social community, ma in realtà il fenomeno sembra più ampio di quello che in realtà è, sebbene i fan siano comunque un numero cospicuo, tanto che la Fox ha deciso di continuare proprio per non deluderli.

Secondo Preston Beckman della Fox:

Trasmetteremo tutti gli episodi, non possiamo dire di essere contenti degli ascolti o che li accettiamo, ma a novembre proveremo a far alzare i numeri anche con altri show, e manderemo in onda tutta la serie.

La forza di questa serie fantascientifica è quella di essere prodotta a praticamente a costo zero: è realizzata infatti in casa grazie alla Mutant Enemy Productions, la compagnia di Joss Whedon, e alla Boston Diva Productions, la compagnia di Eliza Dushku che interpreta il ruolo della protagonista, con la 20th Century Fox.