Il parto, croce e delizia, onore ed onere della donna, è un grande mistero per l’uomo che il più delle volte non riesce neppure a sopportare la vista della propria donna in procinto di sgravare senza perdere i sensi.

Voi, omoni sportivi e palestrati che non entrate in sala parto perché “ho paura dopo di guardare la mia donna con occhi diversi“, voi che “mi sono slogato la caviglia, tu non sai che male sto provando”, voi che “dai amore, facciamo 5 bambini, voglio una squadra di basket”, voi che non avete davvero la più pallida idea di cosa possa voler dire dolore, a meno che…

A meno che non vi sottoponiate a quello che hanno volontariamente subito due presentatori olandesi Dennis Storm e Valerio Zeno che, per il loro programma Proefkonijne, hanno accettato di soffrire le pene del parto. Ai due “incinti” son stati collegati degli elettrodi agli addomi e, attraverso la super visione di un personale esperto, hanno trascorso diversi minuti di “passione”.

Urla, contorcimenti, respirazioni profonde, sudori freddi, ci son tutti gli ingredienti per un travaglio perfetto, e donne, vi garantisco che a guardare il video qui sotto quel bel retrogusto sadico che alberga nel vostro animo non si tratterrà a venir fuori. Un solo peccato:  prima e dopo gli elettrodi ai due non è accaduto e non accadrà più nulla, per noi dell’altro sesso, invece, quelle ore in ospedale sono una parentesi tra due esistenze diverse.