Che le donne non abbiano molta dimestichezza con le automobili è un luogo comune ormai superato. Anche chi di noi non ama stare al posto di guida, infatti, deve improvvisarsi autista provetta per andare al {#lavoro}, o per accompagnare i bimbi a scuola sfidando il traffico cittadino.

Galleria di immagini: Donne al volante

Ma come si comportano le protagoniste del mondo rosa quando si tratta di acquistare un’automobile? Forse delegano questa scelta a mariti, padri e fratelli? Assolutamente no, e un recente sondaggio lanciato da Subito.it ci offre la possibilità di conoscere che rapporto hanno le donne italiane con questo mezzo di trasporto ormai indispensabile.

Secondo un’indagine realizzata da Duepuntozero Research (Gruppo Doxa) su un campione di 1.000 persone, delle quali 476 di sesso femminile, il 64% delle donne non sottovaluta l’aspetto sicurezza al volante, che tra le caratteristiche da valutare prima di comprare un’auto figura decisamente al primo posto.

Fondamentale è anche l’aspetto economico, infatti sembra proprio che le italiane siano attente al risparmio molto più che i colleghi maschi, preferendo se possibile acquistare un’auto a chilometri zero. L’usato va bene, quindi, e un prezzo vantaggioso fa chiudere un occhio anche davanti alle considerazioni di tipo estetico, tanto che il 38% delle intervistate bada in primo luogo all’abitabilità e al comfort, e solo il 26% al design.

La percentuale delle italiane che non potrebbe mai fare a meno dell’auto è pari al 33%, e non stupisce apprendere che questo mezzo di trasporto sia utile non solo per gestire al meglio tutti gli impegni quotidiani conciliando al meglio lavoro e famiglia, ma anche per ritagliarsi ogni giorno un po’ di tempo da dedicare al relax e al tempo libero.

Ma c’è dell’altro. A coloro che si chiedono quale sia il modo migliore per acquistare un’auto risparmiando, le donne italiane rispondono prontamente con una sola parola: Internet. Informarsi, confrontare i vari prezzi e scovare le offerte del momento non è più un problema grazie al Web, che a quanto pare non ha più segreti per nessuno.

Fonte: Subito.it