Qualche tempo fa raccontavo di come sia difficile reggere psicologicamente e praticamente una situazione di gap familiare  quanto meno insolito: in pratica se è lei a lavorare e a portare a casa i soldi, mentre lui rimane disoccupato, depresso e anche piuttosto incapace di occuparsi delle faccende di casa (nonostante il tempo a disposizione), talvolta la situazione di coppia si fa insostenibile, e i motivi sono tanti, non ultimo il principio atavico secondo cui dovrebbe essere l’uomo ad andare a caccia, mentre la donna a rimanere nella grotta a custodire il fuoco, nonchè la clava.

Ora uno studio ci rivela qualcosa di leggermente differente: condotta dalla rivista Money, la ricerca in questione ci suggerisce che, contrariamente al comune sentire, nelle coppie moderne se lei guadagna quanto lui o addirittura di più, la felicità di entrambi ne trae giovamento. Anzi, a essere più felici fra i due sarebbe proprio l’uomo, per niente infastidito dal vedersi sottrarre lo scettro del “potere” (per quello ormai basta il telecomando).

Probabilmente gli uomini dotati di super-mogli in grado di guadagnare più di loro, si sentono più felici perchè in parte deresponsabilizzati dal dover per forza rivestire il ruolo di capofamiglia, capace di risolvere tutte le crisi (finanziarie e non). Io parlerei di una migliore distribuzione dei compiti, ossia della divisione di un carico che effettivamente compete entrambi i membri principali di una coppia e/o famiglia. Tuttavia Money rivela invece che sono le donne che guadagnano di più, a questo punto elette a capifamiglia, ad essere stressate.

Non è difficile immaginare il quadro: lui guadagna meno di lei e ha un orario di lavoro ridotto rispetto a lei, ma quando torna a casa, un po’ per stanchezza, un po’ per inettitudine genetica, non si ritrova con naturalezza a pensare di dover far partire una lavatrice o una lavastoviglie, nè tantomeno di dover spazzare a terra o di cucinare. Dunque lei torna trafelata da una giornata lavorativa più pesante, ma nonostante tutto, deve prendere la scopa in mano e darsi da fare.

Money suggerisce a queste donne di abbozzare, ossia di sorridere, dire grazie comunque, aver pazienza e andare avanti. Io invece suggerisco altro: intanto se guadagnate bene e potete permettervelo, ingaggiate qualcuno che vi aiuti nelle pulizie; in secondo luogo, se il vostro lui non impara adeguatamente l’equa divisione di compiti e responsabilità di cui parlavo poc’anzi (comprendente anche la gestione della casa in quanto tale!), sottraetegli qualche soddisfazione; e lascio alla vostra inventiva ed al vostro intuito immaginare a cosa mi riferisco.

(Foto by InfoPhoto)