Tanti cambiamenti fisici, le incognite e il senso di inadeguatezza legati all’arrivo del bambino: durante la gestazione è importante affrontare i momenti di ansia, sconforto e paura. Ecco cinque preziosi consigli per le future mamme: una gravidanza serena per voi e per le persone che vi sono vicine è davvero a portata di mano!

Miss Perfezione? No, grazie. Poniti dei nuovi obiettivi e ritagliati una nuova quotidianità a misura di pancione: il mondo non smetterà di girare se non pulisci l’argenteria o se rifiuti il solito incarico extra al lavoro. Pretendi di meno da te stessa e evita di stancarti troppo: far crescere il tuo bambino dentro di te è un grosso impegno, è giusto tu metta dei paletti con te stessa. In questo modo troverai la forza necessaria per affrontare questo straordinario viaggio e per godertelo in tutta serenità.

S.O.S. mamma. Impara a chiedere aiuto: magari le cose non saranno fatte come le faresti tu, ma pianificare in anticipo gli impegni e delegarne alcuni al tuo compagno o alla tua famiglia ti aiuterà sicuramente ad abbattere lo stress. Affrontare difficoltà emotive durante la gravidanza è del tutto normale: le donne incinta che non si dicono mai preoccupate… mentono! Parlane con qualcuno o tieni un diario, le tue paure scivoleranno via con l’inchiostro.

Scelte… intime! Con buona pace di Bridget Jones, il fatto che le tue forme si siano arrotondate non equivale a una condanna all’informe (e ascellare!) mutandone bianco della nonna. Scegli piuttosto delle culotte di pizzo elasticizzato e metti in evidenza il tuo nuovo, fantastico dècolleté con reggiseni seducenti e femminili, approfittando del fatto che sarai costretta ad acquistarne di nuovi ogni sei-otto settimane. Stai solo attenta a evitare il ferretto: in gravidanza il seno è particolarmente sensibile.

L’uomo per te. Stiamo parlando del tuo ginecologo: i controlli potranno sembrarti una grandissima scocciatura, ma servono a monitorare il corretto andamento della tua gravidanza; non saltarli contribuirà a farti sentire più serena e a sciogliere rapidamente eventuali dubbi su di te e sul tuo bambino.

Esisti anche tu. Rimane particolarmente diffusa l’idea che la brava madre sia quella che si annulla per i figli. In realtà, i bambini percepiscono fin da piccolissimi l’ansia, l’irritazione o la stanchezza della mamma: ritagliarsi degli spazi per sé, prima e dopo il parto, diventa quindi fondamentale. Esci con le amiche, prenota una seduta dall’estetista, vai alle terme o a visitare quella mostra che ti incuriosiva tanto: è molto importante che tu non perda la tua identità di donna. In questo modo la tua autostima e il tuo umore rimarranno alti!

a cura di Valentina Fumo

photo credit: bies via photopin cc

Galleria di immagini: Belen Rodriguez servizio fotografico incinta