Siamo multitasking. Noi donne dico. Perchè siamo intelligenti, svelte, capaci di svolgere più mansioni contemporaneamente e a differenza del genere maschile, per cui lavarsi i denti solitamente è incompatibile col generare un singolo pensiero.

Per forza, rispondo io. Non abbiamo molte alternative vista la frenesia di quest’epoca e la quantità industriale di dentifricio che ci ritroviamo appiccicato al lavandino. Però, se mi è permesso dirlo, che stress. Non sono più così sicura che essere multitasking sia un vanto. Anzi, forse fa proprio male.

Una ricerca condotta da LinkedIn ha evidenziato come per due donne su tre conciliare famiglia e lavoro sia possibile, difficile ma possibile. Oltretutto senza cercare necessariamente un lauto stipendio o una carriera oltremodo soddisfacente: alle donne di oggi basta trovare il giusto equilibrio tra le due realtà. Magari con un pizzico di flessibilità in più da parte dei datori di lavoro.

Ecco io la flessibilità la cercherei pure a casa. E ci credo che non interessino stipendi stellari: averne uno di stipendio è già stellare di per sè. E, multitasking o no, anche noi donne abbiamo diritto al riposo e alla cura di noi stesse. Invece questo è un concetto che va perdendosi nell’etere, fra millemila impegni perpetrati spesso per il bene degli altri.

Quindi addio passioni, addio tempo libero, addio sonni tranquilli. Certo quando si decide di metter su famiglia ci sono dei sacrifici da accettare; ma penso che se potessimo scegliere fra dedicarci ai figli da una parte o al lavoro dall’altra, molte di noi cercherebbero di sentirsi libere.

Che significa? Significa poter dire “ho deciso di fare la mamma a tempo pieno perchè me lo posso permettere e perchè così ricavo del tempo anche per me, senza sentirmi in colpa”; oppure “ho deciso di dedicarmi alla carriera a tempo pieno perchè una donna può sentirsi realizzata anche così”. Oppure ancora: “concilio famiglia e lavoro perchè ho dei diritti che mi permettono di farlo senza stressarmi troppo.”

Ecco appunto, la conciliazione. Che è come voler mettere d’accordo il bianco e il nero. Ma si fa, si fa tutto. A volte anche senza collaborazione dalla controparte maschile. E la soddisfazione c’è sicuramente nel riuscire a portare avanti tante cose. Ma se potessimo essere più pigre, probabilmente sarebbe meglio di qualunque complimento multitasking esista. Utopia.

photo credit: solcookie via photopin cc