Milioni di donne, tutti i giorni, da molti anni, lottano contro antichi retaggi per avere la meglio sul lavoro e intanto mandano avanti la famiglia, o cercano di averne una. Senza rinunciare a ciascuna delle loro prerogative femminili. Questo carico di lavoro, questa abitudine di fare tutto e farlo meglio, le ha portate a diventare più intelligenti degli uomini. Così almeno secondo il più grande esperto in materia, James Flynn, che ha calcolato il Quoziente Intellettivo secondo il genere arrivando a questa conclusione: dove c’è parita dei sessi, le donne sono più intelligenti.

Insomma, la risposta al noto best seller – diventato anche film – intitolato “Ma come fa a fare tutto?”, sarebbe: perché è più intelligente. Il segreto sta nella vita multitasking, che può anche produrre stress e qualche intoppo, ma pare sia un toccasana per i neuroni, visto che per la prima volta da quanto esistono queste medie internazionali basate sui test del QI, le donne superano i maschi. Un sorpasso clamoroso che secondo lo scienziato e psicologo è una tendenza oggettiva: resta solo capirne la ragione.

Secondo Flynn, infatti, la parità e i conseguenti grandi stimoli al cervello potrebbero essere la causa – un punto di vista strettamente evolutivo, legato alla selezione naturale – oppure aver facilitato una potenzialità genetica preesistente: in pratica, o le donne sono diventate più intelligenti oppure lo sono sempre state ma le limitazioni sociali avevano ritardato questo sviluppo.

Che sia vera l’una o l’altra ipotesi – ma potrebbero essere vere entrambe, dato che non si ecludono a vicenda – resta il dato sorprendente: la crescita del Quoziente Intellettivo è naturale evoluzione della modernità, ma le donne sono cresciute più velocemente e invece di attestarsi alla pari degli uomini (come molti prevedevano) hanno messo la freccia e li hanno superati.

«La vita più complessa sfida il nostro cervello che si adatta e aumenta le nostre capacità, e quello delle donne è cresciuto più in fretta. […] Stressate da famiglia e carriera, hanno sviluppato la capacità di pensare e fare più cose contemporaneamente.»

I ricercatori di tutto il mondo si trovano davanti un nuovo campo di studio e lo stesso Flynn, massima autorità in fatto di intelligenza umana, ha annunciato approfondimenti e un libro sull’argomento. Ma qualche suggerimento l’ha concesso: pare che al Quoziente Intellettivo delle donne abbiano fatto molto bene lo yoga e prendere il sole, piuttosto che il sudoku o altri rompicapo logici che non garantirebbero nessun beneficio. Quindi, rilassatevi e abbronzatevi: se non è intelligente questo…

Fonte: Telegraph