È un servizio di taxi dedicato alle donne, si chiama “taxi rosa” e le autiste sono donne. Nulla è lasciato al caso, perché si tratta infatti di un nuovo servizio per l’Italia che mira alla sicurezza e alla libertà personali del gentil sesso.

Già in largo uso nel Regno Unito, il taxi rosa in Italia è già attivo in alcune città (ma il servizio si sta espandendo) e prevede l’utilizzo di vetture pubbliche per il trasporto notturno, con autista, dedicato solo alle donne.

Al fine di far sentire le cittadine più sicure durante le ore piccole e per permettere loro di vivere appieno la città, i “taxi rosa” nascono per far servizio soprattutto nelle ore notturne (dalle 21:00 alle 03:00 di notte) e nei giorni festivi.

In Italia, per promuovere il servizio nelle città in cui è attivo, sono in distribuzione da oggi dei voucher che funzionano da “sconto”.

Ritirando un massimo di due vouchers, le donne potranno salire su uno di questi taxi.

Il tagliando distribuito vale 7.10?, e possono essere reperiti nei seguenti luoghi: Municipio di Mestre, sede del Centro Donna in villa Franchin a Carpenedo, sede Rotary, hotel Bologna, sede dell’Ava in Piazza Ferretto, sede del Radiotaxi veneto.