Kristen Bell, la piccola ex detective per il serial TV “Veronica Mars”, trasmesso su Italia 1 fino alla scorsa stagione, nel frattempo è diventata una celebrità del piccolo (e a volte anche grande) schermo.

Nonostante la Bell sia ormai famosa, è una di quelle star che sostengono di avere i piedi ben saldi a terra, nonostante il successo e il denaro, raccontando come si fa al giornale Women’s Health, nel prossimo numero di novembre.

Il segreto della tranquillità quotidiana, per la bella Kristen, sono quattro cose fondamentali: il suo fidanzato, il lavoro che si può finire a casa, la cura per i rapporti interpersonali e la sua casa.

Kirsten dice che con il suo fidanzato Dax Shepard, anche lui non un vero fan di club e party Hollywoodiani come la sua fiancé, passano insieme le serate a giocare a Scarabeo e guardare la TV, soprattutto lo show “Rock of Love” (“È divertentissimo, lo guarderei in continuazione”). E pare che questo sia così divertente da essere irrinunciabile.

Lavorativamente parlando, Kirsten preferisce provare le parti dei suoi ruoli sullo schermo nella familiarità di casa, anche questa volta con l’aiuto di Dax che (almeno a detta della stessa attrice) sarebbe ben divertito a prestare il suo tempo per guardarla provare e dispensare preziosi consigli sulla resa della scena: “Ci aiutiamo a vicenda… è questo quello che facciamo a casa”.

La protagonista di “Non mi scaricare” rimarca anche l’importanza di comunicare con le persone più care per lei tra cui, di nuovo e ovviamente, il suo fidanzato Dax.

“Ho imparato l’importanza di una sana comunicazione. È fondamentale parlare delle proprie paure, incluse quelle più buie, e anche dei propri sentimenti. Penso che il partner debba essere in grado di ascoltare le nostre insicurezze più imbarazzanti, poiché una volta svelate, avrete creato tra di voi una zona sicura. E le coccole aggiustano sempre tutto.”

La Bell conclude affermando la sua necessità di “decomprimere” tutto il lavoro svolto durante la giornata, la necessità di rendere la sua casa un luogo intimo e personale (“Non c’è nulla che lascerei invadere casa mia, a parte un inarrestabile disastro naturale”), il piacere di chiacchierare con le sue amiche e, soprattutto, la necessità di sentirsi una persona, un essere umano… e per le altre donne, quali sono i vostri momenti fondamentali per ritrovare relax e carica?