Proseguono i problemi di salute per una delle coppie di attori più amate al mondo: dopo la grave malattia diagnosticata a Michael Douglas, anche Catherine Zeta-Jones sarebbe a forte rischio.

Da alcuni recenti esami, pare infatti che la nota attrice britannica sia risultata positiva al papilloma virus (HPV), infezione che si trasmette per via sessuale ed è tra le cause principali dei tumori al collo dell’utero. Dopo il duro colpo ricevuto nei giorni scorsi, a causa della diagnosi che ha riscontrato un cancro alla gola in fase avanzata a suo marito Michael Douglas, un’altra tegola si abbatte sulla coppia.

Già prima dell’infezione riscontrata alla Zeta-Jones, alcune fonti parlavano di una donna molto vicina alla depressione ma che nonostante tutto si stava impegnando con tutte le sue forze a sostenere il marito e ad occuparsi dei figli.

Dopo la rabbia iniziale nei confronti dei dottori, accusati di aver sottovalutato i sintomi del suo compagno, che già da tempo si lamentava di avere dolori alla gola e alle orecchie, la nuova notizia di un possibile cancro in famiglia ha letteralmente fatto sprofondare la Zeta-Jones in un vero e proprio incubo.

L’attrice in questi giorni si è sottoposta ai test per stabilire la positività o meno del papilloma, nella speranza di un risultato favorevole.