Il romanzo sci-fi “The Host” (“L’ospite”) di Stephenie Meyer, autrice della famosa saga letteraria di “Twilight“, arriverà presto sul grande schermo.

“The Host” è il primo romanzo della Meyer, di una trilogia in corso di produzione, a non avere per protagonisti i personaggi della saga di “Twilight“. Il romanzo, pubblicato nel 2008, è diventato subito un caso letterario, esordendo al primo posto della classifica dei best seller stilata dal New York Times.

Galleria di immagini: Stephenie Meyer

Susanna White (“Nanny McPhee Returns”) è stata incaricata di dirigere il film, mentre la sceneggiatura è stata affidata a Andrew Niccol (“The Truman Show”). Le notizie relative al cast o alla data d’inizio delle riprese ancora sono sconosciute.

Ecco una sintesi della sinossi del libro della Meyer:

“Creature aliene s’impossessano del corpo degli umani. Wanderer è uno degli “spiriti” invasori, che lotta per farsi strada tra le difficoltà che si presentano quando si vive in un corpo umano. Sebbene fosse stata già avvisata riguardo queste difficoltà, come le emozioni travolgenti, le sensazionali risposte fisiche, i ricordi e i sogni troppo vividi, Wanderer deve combattere anche contro Melanie Stryder, l’umana che la ospita nel suo corpo.

Melanine, infatti, indugia ad abbandonare il suo corpo e si aggrappa ai ricordi, come il profondo amore per Jared. Così Wanderer, incapace di separare se stessa dai desideri del suo corpo, si allea involontariamente con Melanie, per andare alla ricerca dell’uomo che entrambe amano”.

L’autrice Stephenie Meyer con “Breaking Dawn” ha chiuso definitivamente la famosa saga romantico-vampiresca di “Twilight” e con “The Host” si appresta a inaugurare un nuovo franchisee per il grande schermo, ritornando sempre sui temi a lei cari dell’amore combattuto, del triangolo amoroso e del diverso, alieno o vampiro che sia.