Se non avete già visitato la città dei Sassi, o volete tornarci con un viaggio in grande stile, scoprite dove dormire, mangiare e fare shopping a Matera grazie a questa semplice guida completa ed essenziale perché, insieme a località di mare come Capri e a città imperdibili come New York o Berlino, è una delle mete da non perdere per le vacanze 2017 in famiglia, con le amiche o in coppia.

Centro fondamentale della Basilicata, Matera sta vivendo una rinascita senza pari, grazie anche ai tanti stranieri, molti artisti, che la visitano e che ristrutturano e vengono ad abitare i famosi Sassi. Del resto, non solo nel 1993 l’Unesco ha dichiarato i Sassi di Matera, set naturale di numerosi film, Patrimonio Mondiale dell’Umanità, ma la città è stata designata Capitale Europea della Cultura per il 2019.

Si prevede dunque grande fermento, con proposte sempre nuove, eventi e accoglienza al top. Vediamo, allora, dove dormire, mangiare e fare shopping a Matera.

Dove dormire a Matera: hotel di design

  • Palazzo Gattini Luxury Hotel. Nel punto più alto della città, nella cornice di piazza Duomo, un esclusivo 5 stelle nel palazzo dell’antica famiglia nobiliare di Matera che coniuga storia e lusso. Ogni suite racconta una storia, arredata per esaltare dettagli architettonici e offrire comfort assoluto. Disponibile anche la suite con piscina privata sul terrazzo con affaccio sul panorama della Murgia materana (Piazza Duomo, 13 – Matera).
  • Sextantio – Le grotte della Civita. Un albergo diffuso all’interno della zona più antica ed estrema dei Sassi. Le stanze sono quasi tutte all’interno delle grotte, compresa l’imponente grotta comune un tempo utilizzata come chiesa. L’arredo è geometrico, minimalista e ridotto all’essenziale, i mobili realizzati a mano sono incassati nella roccia per non perdere continuità con la struttura originaria (Via Civita, 28 – Matera).
  • Basiliani Hotel. Il design minimal contemporaneo è protagonista delle suite e delle aree comuni di questo hotel, creando così un cortocircuito tra gli ambienti antichi dei sassi di tufo e con volta a botte con le linee essenziali e i colori netti dell’arredo (Rione Casalnuovo, 115 – Matera).
  • Sant’Angelo Luxury Resort. La struttura del resort è caratterizzata da varie unità abitative affiancate e da una vista panoramica sui tipici vicoli e cortili della città: si tratta di 21 dimore storiche, tutte diverse tra loro nello stile e nel design degli interni, basato sulla combinazione tra le antiche strutture e un arredamento moderno (Piazza San Pietro Caveoso – Matera).
  • Residence Fra i Sassi. Situato in edifici del 17° secolo restaurati all’interno della zona dei Sassi, il residence vanta una terrazza solarium e camere con pareti in pietra e vista sul centro storico. Alcune camere sono scavate direttamente nella roccia, e hanno pavimenti in pietra o in parquet. Deliziosa la vista sul Sasso Barisano (Via D’Addozio – Matera).
  • Masseria Fortificata San Francesco. L’imponente struttura fuori dalla città, per godere di relax e tranquillità, fonde tradizione e innovazione: il complesso è infatti strutturato in due aree principali, la sofisticata ed elegante zona storica e la parte moderna con vista sulla magnifica piscina che si affaccia sulla vallata. Nelle Suite Storiche il Made in Italy caratterizza tessuti, arredi e design, per un’esperienza di lusso nell’autentico stile mediterraneo. Raffinate ed eleganti con interni molto spaziosi, le camere Modern Suite seducono con Il design dei loro arredi e grazie a dettagli di stile unici (Contrada San Francesco – Matera).

Dove mangiare a Matera: ristoranti

  • L’Abbondanza Lucana. Nel locale raffinato di Francesco Abbondanza si può assaggiare la cucina tipica lucana con pasta fresca e tutte le ricette tipiche rivisitate in chiave contemperanea: peperoni cruschi, fave, stracciatella materana, tagliata di vitello podolico, coniglio al profumo di alloro (Via Bruno Buozzi, 11 – Matera).
  • EGO – Enoteca Gourmet Origini. Stile minimal ma raffinato e cura del dettaglio per il ristorante ed enoteca del giovane chef Nicola Popolizio, che propone alta cucina con ricette originali ed equilibrate dai sapori del territorio, cantina notevole, pane fatto in casa e dessert a cui è impossibile rinunciare (Via T. Stigliani, 44 – Matera)
  • Baccanti. Una location magica, con sale scavate nei Sassi e antica corte esterna, e un giovane chef, Domenico Di Luca, che propone materie prime locali, dal pane all’olio, a salumi e formaggi selezionati con cura. I prodotti di altissima qualità sono trasformati il meno possibile per valorizzarne al massimo le peculiarità. Ricca cantina (via Sant’Angelo, 58/61 – Matera).
  • Regia Corte. Posizione romantica e privilegiata, con terrazza sulla città, per un ristorante raffinato e caratteristico. Lo chef combina con passione e abilità gli ingredienti freschi di stagione acquistati sempre nei mercati locali. Cucina a vista e notevole carta dei vini (Piazza San Pietro Caveoso).

Dove fare shopping a Matera: negozi

  • Panecotto. Panecotto è un concept store che nasce con l’ambizione di promuovere e sostenere la territorialità delle risorse valorizzando la tradizione dei luoghi sotto tre aspetti: l’enogastronomia, l’artigianato artistico e l’esperienza turistica. Qui si possono assaggiare le ricette della tradizione, comprarne gli ingredienti e acquistare anche i prodotti del miglior artigianato locale (Via Bruno Buozzi, 10 – Matera).
  • Lucano, la bottega. Il souvenir più originale? Forse una bottiglia di Amaro Lucano, rigorosamente in una delle sue sfiziose e glamour limited edition disponibili solo qui, nel nuovissimo store del brand con 60 mq di bottiglie e gadget (Via del Corso, 52 – Matera).
  • Civico Nove. Non solo ceramiche artigianali tipiche del territorio, ma tutto ciò che può servire per vestire la casa, luci, mosaici, ornamenti, arte compresa. Semplici, colorati e dal design originale i “gusci” (Via Duomo, 7/9 Matera).
  • Antiquariato. Per gli amanti del vintage, del collezionismo, dell’antiquariato migliore e dell’artigianato artistico più autentico, ogni terzo weekend del mese nella centralissima piazza Vittorio Veneto si tiene un mercato da non perdere.

Cosa fare a Matera

  • Sassi. Il borgo antico di Matera, sviluppato a ridosso delle grotte naturali scavate nella roccia, si divide in Sasso Caveoso e Sasso Barisano, con al centro lo sperone roccioso della Civita, con i palazzi nobiliari e la Cattedrale di Matera. Una passeggiata tra i Sassi permette di scoprirne luoghi e segreti.
  • Chiese rupestri. Disseminate per la città, anche in punti panoramici e nascosti, vi si accede con un solo biglietti e vi si può ammirare affreschi unici e antichissimi.
  • Casa grotta. Sono diverse le case grotta, che si trovano nel Sasso Caveoso: qui si può curiosare per capire com’era, in passato, la vita delle famiglie contadine nei Sassi.
  • MUSMA. Il suggestivo Museo della Scultura Contemporanea Matera è l’unico museo “in grotta” al mondo, dove si sperimenta una perfetta simbiosi tra le sculture e alcuni tra i più caratteristici luoghi scolpiti nei Sassi di Matera. Vi sono spesso anche esposizioni temporanee (Palazzo Pomarici, Via San Giacomo – Matera).
  • Parco della Murgia materana. Si estende da lato opposto rispetto al massiccio della città, e arrivare sulla vetta permetterà di scoprire grotte, chiese rupestri e un panorama mozzafiato su Matera. Per gli amanti di trekking e passeggiate.
  • Terme. Finire con un momento di relax in Spa una giornata di gite è il top, ancora di più se si tratta di vere e proprie termae romanae, scavate nel tufo migliaia di anni fa, con un percorso suggestivo tra cunicoli e cisterne (accesso 20 euro a persona con prenotazione, Locanda di San Martino Hotel e Thermae, Via Fiorentini, 71 – Matera).