Il sangue di drago è il nuovo siero di serpente; non si tratta di formule magiche ma di prodotti di bellezza dal potere quasi miracoloso, almeno secondo i pareri di chi ha avuto la fortuna e il coraggio di provarli. “Dragon’s Blood“, questo il nome del prodotto, è un nuovo gel che promette di ridurre il rilassamento cutaneo della pelle del viso e migliorarne l’elasticità.

Nonostante il nome, “Dragon’s Blood” ha poco a che fare con il sangue delle creature mitologiche: l’ingrediente principale è la linfa del sangre de drago, un albero molto raro che cresce solo nell’isola di Soqotra, in Yemen. Il prodotto di bellezza della casa cosmetica Rodial, è già in vendita in Italia ad un prezzo di 95 euro in esclusiva nelle profumerie La Gardenia; le sue qualità sono molte: crea una sorta di pellicola intorno alla pelle del viso, ridona volume alla pelle vuota, scolpisce e protegge dall’invecchiamento e, infine, migliora il colorito dell’incarnato.

“Dragon’s Blood” è, a oggi, l’unica valida alternativa al filler per contrastare il rilassamento cutaneo e ripristinare l’originale rotondità del viso. Grazie al suo ingrediente principale, il collagenner, il gel stimola e aumenta la produzione di collagene, promettendo di riempire le cavità del viso e gli avvallamenti sotto e attorno agli occhi, donare volume alle guance, rimodellare fronte, mento e naso e rendere la {#pelle} liscia e morbida. Un vero elisir di giovinezza.