Finalmente, il canale dell’impero di Rupert Murdoch sarà operativo nel palinsesto dell’ormai diffusissimo digitale terrestre.

Dopo il mancato debutto sulla televisione digitale, previsto per il primo dicembre, questa sera dalle ore 19 cominceranno le trasmissioni del nuovo fratellino di SKY: “Cielo“.

I problemi relativi al permesso per le trasmissioni, non ottenuto all’inizio del mese, sono ormai solo un brutto ricordo: Adnkronos annuncia che Paolo Romani, viceministro alle comunicazioni, ha firmato l’autorizzazione che permette a “Cielo” di trasmettere sulle frequenze già assegnategli.

La prima trasmissione prevista dal canale sarà un telegiornale: com’era già stato stabilito per il rimandato avvio del primo dicembre, questa sera in tardo pomeriggio verrà trasmessa un’edizione di SkyTG24.

Tantissime sono state le critiche al canale. Addirittura, qualche settimana fa alcune emittenti locali hanno rivendicato il loro diritto a occupare il logical channel number 10, promettendo un ricorso all’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni.

In poche parole, i canali regionali vorrebbero ottenere la possibilità di essere impostate, direttamente dai dispositivi, sul canale accessibile selezionando la posizione “10” di qualsiasi telecomando: un po’ come succede per le reti Rai e le reti Mediaset, che rappresentano i primi sei canali selezionabili dal telespettatore.

Staremo a vedere gli sviluppi della vicenda, godendo nel frattempo di un nuovissimo canale che arricchisce il palinsesto del DTT.