Come spesso accade per i progetti di design, la forma rende accattivante molti progetti contemporanei, ma spesso viene lasciata in disparte la sua funzionalità e praticità. Pian piano si affacciano sempre più designer che mettono però in primo piano altri fattori, senza tralasciare l’estetica dei loro progetti.

Abbiamo per voi due casi di mobili multifunzionali molto interessanti, trovati all’interno del blog Inewidea. In entrambi i casi abbiamo un solo mobile che diventa un altro mobile, semplicemente ribaltandolo o espandendo alcune sue parti.

Nel primo caso abbiamo Also Chair, ideata dal designer turco Akin Bacioglu, il quale ha realizzato una poltrona-scrivania molto curiosa. Potremo avere così una poltrona dove non manca un vano sullo schienale adatto per poter inserire quello che preferiamo al suo interno.

Semplicemente ribaltando di 90° la poltrona, tenendo come parte alta lo schienale, avremo una comoda e piccola scrivania, dove il vano che prima vedevamo dietro lo schienale diventerà il sottobanco che adempierà alla stessa funzione di prima.

L’idea tanto semplice risulta geniale e sicuramente perfetta per chi ama un design pratico, dove non manca anche una certa cura estetica. Nel secondo caso abbiamo invece un mobile che da scrivania con tanto di sgabello, si trasforma in un letto a una piazza. Questo tipo di prodotto è sicuramente studiato per chi ha poco spazio in casa, e magari vive in un monolocale.

La zona giorno e notte spesso coincidono in un solo ambiente, e quindi il design ci viene in soccorso con accorgimenti azzeccati e sicuramente a portata di spazi molto ridotti. Anche questa volta il design ci dimostra come si possano risolvere i problemi di spazio in casa, senza rinunciare alla possibilità di avere mobili adatti a più esigenze.