La grande Liz Taylor è scomparsa a Los Angeles all’età di 78 anni. Se ne va anche una delle ultime dive di Hollywood, celebre per la sua carriera straordinaria ma anche per la vita sentimentale tormentata, e il suo impegno nel sociale.

Il cuore della Taylor non ha retto più dopo anni di sofferte operazioni dovute a una malattia cardiaca che, ormai, le rendeva quasi impossibile condurre una vita pubblica.

Galleria di immagini: Liz Taylor

A questa patologia si sono aggiunti poi un tumore alla pelle e due polmoniti. Nonostante ciò, Liz era dotata di un coraggio e di una voglia di vivere incredibile, tanto che ha più volte dichiarato di non volersi prendere mai troppo sul serio, neanche dal punto di vista della salute fisica.

La morte della diva dagli occhi viola è stata annunciata dalla portavoce Sally Morrison, che ha sempre tenuto informati i fan riguardo i frequenti ricoveri ai quali è stata costretta la Taylor, soprattutto dopo l’intervento al cuore del 2009.

Due volte premio Oscar e celebre per i suoi otto matrimoni, era costretta da tempo in una sedia a rotelle. L’ultima uscita pubblica è stata durante il funerale di Michael Jackson.

Sarà sempre ricordata per i suoi film più indimenticabili, a partire dalla serie dedicata a Lassie fino alla sua memorabile interpretazione di Cleopatra, ma anche per la sua battaglia contro l’AIDS, malattia che ha causato la morte del suo amico Rock Hudson, con il quale aveva girato “Il Gigante”.