Si è spenta oggi Sandra Mondaini, una delle attrici più amate dalla maggior parte del popolo italiano, che è morta all’età di 79 anni, pochi mesi dopo il suo amato compagno Raimondo Vianello.

Le condizioni di salute della donna erano già abbastanza precarie da tempo, ma la situazione si è aggravata pesantemente con la scomparsa del marito. Un dolore che l’ha consumata: l’attrice non voleva infatti più vivere senza il suo amore, un amore durato ben 50 anni e che le aveva segnato l’intera vita.

L’attrice aveva lasciato il mondo dello spettacolo perché era affetta da vasculite, una malattia dei vasi sanguigni che le procurava dolori lancinanti. Per quei disturbi non si conosceva la cura e dunque non le era rimasta altra scelta che abbandonare le scene.

Sandra Mondaini si è sempre contraddistinta per il suo cinismo, sua caratteristica irresistibile che faceva parte del “gioco” messo in scena con il Raimondo Vianello. Ma i due erano sempre a fianco l’uno dell’altra, e il mondo dello spettacolo continuerà a ricordarli sempre in questo modo. Insieme.