Una vita in TV. Se n’è andata in punta di piedi all’età di 64 anni l’attrice di molti telefilm, Caroline McWilliams, a causa delle complicazioni di un mieloma, almeno stando alle dichiarazioni della famiglia al Los Angeles Times.

Caroline McWilliams è conosciuta soprattutto per la sua partecipazione alle serie “Benson” e “Soap”, anche se si può dire che sia sempre stata di casa alla CBS. Nel corso della sua carriera, riuscì anche a partecipare anche a un paio di grossi film, uno dei quali è “Sirene” con Cher e Wynona Ryder, ma la sua passione è sempre stata la TV.

Soap” e “Benson” erano legati tra loro: il secondo, infatti, era lo spin off del primo. La McWilliams, però, interpretava personaggi differenti all’interno delle due serie. “Soap”, in particolare, era particolarmente controverso per gli argomenti trattati, tra cui omosessualità, impotenza e tradimento coniugale.

Infine, Caroline McWilliams, peraltro moglie di Michael Keaton per un periodo, ha recitato anche in una piccola parte del telefilm culto “Beverly Hills 90210“, in cui interpretava la madre di Ray Pruit, con cui Donna Martin aveva una breve relazione: nel suo personaggio la McWilliams spingeva il figlio verso Donna perché la ragazza era molto ricca e loro invece poveri.