Finalmente è tornato Scorie, quello che nelle edizioni passate è stato definito come il programma “più irriverente della TV”.

Ad annunciarlo è proprio il sito Rai che ci da appuntamento ogni mercoledì dopo la mezzanotte su Rai Due per 10 settimane. A presentarlo non è più Nicola Savino (che l’ha condotto dal 2007), bensì la simpaticissima Elena Di Cioccio.

Infatti, nel giorno del suo compleanno l’ex “Iena” (anche Savino militò nel programma di Italia 1 come autore e voce fuori campo) ha presentato la prima puntata del programma, svelando al pubblico tutti i retroscena della TV con un contorno di gag esilaranti, interviste e le immagini più “strane” provenienti dal Web.

Sono molto emozionata di questa esperienza: per me Scorie è come una famiglia.

Il curriculum di Elena è di tutto rispetto. Il suo debutto arriva in radio: lavorò con Radio Lupo Solitario nel 2001 (radio libera della provincia di Varese), Radio Parma (2004) fino ad arrivare a Radio Dimensione Suono RDS (dal 2005 al 2007), Radio Deejay (2007) e Radio Capital (2008).

D’altronde, dal 2004 nemmeno la TV poté fare a meno di lei: ha scritto e condotto programmi come “I Love Rock n Roll”, “Heineken Jammin Festival” (sul canale All Music) e ha partecipato, oltre che a Le Iene, a programmi Rai del calibro di Scalo 76, Cargo e Stracult show.

Dopo il battesimo della prima puntata, siamo curiosi di vedere come la nuova conduttrice porterà avanti la trasmissione nelle prossime puntate.