Le nostre nonne avevano l’abilità di cucinare piatti gustosissimi anche con pochi alimenti, servendosi di tutto quello che la terra e la campagna potevano offrire.

Oggi, purtroppo, sono in pochi ad avere ancora questa abilità e, inoltre, non si hanno più a disposizione tutte quelle erbe e quelle piante che si utilizzavano una volta. Ma anche in città si possono trovare delle erbe spontanee che si rivelano dei grandi alleati in cucina, come ci spiega il volume Eat you sidewalk.

Il libro, il cui titolo significa letteralmente mangia il tuo marciapiede, è stato scritto da Iain Kerr, che di professione fa l’architetto. Nel volume sono raccolte una serie si interessanti ricette che si possono fare tutte con ciò che producono spontaneamente le strade delle nostre città. L’architetto, nelle sue ricette, utilizza tutte quelle piante che crescono nelle aiuole e nelle crepe dei marciapiedi che, anche se all’apparenza non promettono nulla di buono, si rivelano molto saporite e gustose.

Una delle erbe più utilizzate è il tarassaco, ma ci sono anche la romice e tante altre piante, per non parlare dei fiori, che saranno in grado di dare un tocco in più ai vostri cibi. Oltre al gusto Iain Kerr prende in considerazione anche la salute, inserendo consigli e ricette su come utilizzare le proprietà officinali delle piante che si trovano nelle nostre città.