La dieta per prevenire e curare l’influenza si basa prevalentemente su alimenti che aiutino a rafforzare il sistema immunitario, primi tra tutti quelli ricchi di antiossidanti come frutta e verdura, ma non solo. Ecco una breve guida ai cibi da inserire nell’alimentazione quotidiana in questo periodo in cui si è maggiormente esposti al rischio di tosse, raffreddore e malanni di stagione.

Nella dieta invernale è consentito aumentare l’apporto calorico e iniziare la giornata con una ricca colazione a base di latte, miele, marmellata e pane. Ottimi anche gli alimenti ricchi di probiotici come lo yogurt e i formaggi, così come l’aglio che contiene l’allicina, una sostanza particolarmente attiva nella prevenzione dell’influenza.

=>LEGGI anche: vaccino per l’influenza, farlo o no?

A pranzo e a cena è opportuno introdurre piatti a base di verdure di stagione soprattutto quelle ricche di vitamina A come spinaci, cicoria, zucca, ravanelli, zucchine, carote, broccoletti e cipolle. Via libera anche ai minestroni e alle zuppe con i legumi che apportano la giusta dose di ferro e fibre ottimi per migliorare la funzionalità intestinale e garantire il benessere dell’organismo.

Tra la frutta un posto di evidenza lo assumono i kiwi, le arance e i mandarini grazie all’elevato contenuto di vitamina C. Per un pieno di energia e benessere bisognerebbe consumare dalle 8 alle 10 porzioni giornaliere di frutta e verdura. Tutti i cibi devono essere quanto più freschi e naturali possibile.

Un’altra regola da seguire è quella di mantenere l’organismo idratato e quindi bere almeno 2 litri di acqua al giorno e comunque aumentare la dose di liquidi introdotti anche grazie all’apporto di succhi di frutta naturali, spremute d’arancia, frullati e brodi. Per curare la gola infiammata infine ecco qualche trucchetto che non tutti conoscono: evitare i formaggi e i prodotti caseari, così come il succo di arancia che può risultare irritante.

Meglio affidarsi ai rimedi tradizionali come il latte caldo con il miele o un tè o questo semplice infuso: mischiare insieme in una tazza d’acqua calda 1 cucchiaio da tavola di barbaforte (o rafano tedesco), 1 cucchiaino di miele e 1 cucchiaino di chiodi di garofano, mescolare per qualche minuto e poi assumere la bevanda lentamente. La stessa miscela può essere utilizzata anche per fare dei gargarismi.