L’energia solare continua a fare i suoi proseliti, vi abbiamo già parlato ampiamente di come il sole attragga sempre più designer e stilisti col pallino della tecnologia, eppure non sembra ancora abbastanza.

L’ultima novità trovata è Eclipse Inuit, uno smartphone in grado di alimentarsi con energia solare.

Il concept ideato dal designer Eddie Goh è forse uno dei più avveniristici mai visti finora: secondo il suo progetto, Eclipse Inuit sarebbe rivestito di una speciale pelle in grado di catturare qualsiasi tipo di luce, convertendola in brevissimo tempo in energia in grado di alimentare la batteria. Potremmo quindi stare al telefono per ore senza l’incubo che si scarichi improvvisamente la batteria: basterà infatti esporsi a una fonte luminosa e dire addio alle batterie, spesso molto difficili anche da smaltire.

Per quanto riguarda il lato tecnico, Eclipse Inuit si presenta dotato di tutte le caratteristiche richieste oggigiorno dagli smartphone: piattaforma Windows Mobile, doppio sistema di scorrimento sul lato lungo per svelare una tastiera completa QWERTY e su quello corto per accedere a un pannello touchscreen, fotocamera da 5 megapixel, programmi di editing e feedback tattile a vibrazione.

Come abbiamo già detto, Eclipse Inuit è solamente un concept e la sua strada verso la produzione, se mai avverrà, sarà ancora lunga e tortuosa. Ma il solare per l’industria del lusso sembra ormai una tendenza inarrestabile e siamo quindi sicuri che ne sentiremo ancora parlare.