La luna ieri sera ha offerto uno spettacolo mozzafiato, tingendosi di un romantico rosso per effetto della sua eclissi totale. Nonostante le previsioni ottimistiche, tuttavia, molti italiani sono rimasti a bocca asciutta. Colpa sia delle condizioni atmosferiche non propriamente favorevoli nonostante le indicazioni del meteo, che della posizione molto bassa all’orizzonte del nostro satellite naturale.

Galleria di immagini: Eclissi di Luna (15/06/2011)

Gli esperti l’avevano assicurato: l’eclissi di luna sarebbe stata visibile da tutto lo Stivale. E, invece, molte sono state le difficoltà al Centro e al Nord Italia, così come testimoniato dai messaggi delusi apparsi freneticamente ieri sui social network. I più fortunati, come già annunciato, sono stati gli abitanti del Sud: Sicilia, Calabria e Puglia hanno potuto godere appieno dell’evento naturale già dai suoi esordi.

Lo spettacolo vero e proprio è iniziato attorno alle 21.20, quando la luna è apparsa timidamente all’orizzonte. Il culmine è arrivato, invece, poco dopo le 22, quando l’astro si è tinto completamente di rosso, per poi terminare verso le 23.03. Proprio la posizione poco elevata ha tradito molti amatori nordici, perché il satellite è sorto in molte di queste zone quando il clou dell’eclissi si era ormai risolto. Complice anche qualche nuvola passeggera di troppo e posizioni non proprio ottimali con abitazioni o montagne a coprire l’orizzonte, l’eclissi ha avuto più spettatori sullo streaming di YouTube che per le strade.

Il prossimo appuntamento con la luna rossa sarà il 28 settembre del 2015. Nel frattempo, ci si può consolare con le immagini della gallery, effettuate proprio dalle zone costiere del Sud Italia, punte d’elezione per questo show davvero emozionante.