Educare i bambini al riciclo è un dovere fondamentale di tutti i genitori, responsabili di crescere i figli insegnando loro il rispetto dell’ambiente. Se per spiegare ai piccoli le regole della raccolta differenziata arrivano in aiuto simpatici libri illustrati, tuttavia, il compito è senza dubbio meno arduo.

Allo scopo di educare i bambini alla conoscenza dei vari materiali, e al riciclo degli stessi, è nata una pubblicazione a fumetti dal titolo accattivante “Una bottiglia piena di storie. Il riciclo raccontato dai bambini e disegnato dai grandi”, edita da Giunti.

Si tratta di un’iniziativa originale che unisce venti storie divertenti frutto della fantasia dei bambini, ad altrettante illustrazioni a fumetti create dall’estro di venti celebri illustratori italiani.

I brani contenuti nel volume rappresentano i contributi più originali proposti dagli alunni delle scuole primarie nazionali nell’ambito del concorso “Storia di una bottiglia”, promosso dal Gruppo Sanpellegrino in collaborazione con Giunti Progetti Educatici e Corepla (Consorzio Nazionale per la Raccolta, il Riciclaggio e il Recupero dei Rifiuti di Imballaggi in Plastica).

Qual è l’idea iniziale sulla quale ha lavorato la fantasia dei bambini? Il compito assegnato ai piccoli era narrare una storia che avesse come protagonista una bottiglia di acqua minerale. Un personaggio insolito che, tuttavia, ha stimolato la creatività dei piccoli dando vita a una serie di racconti dedicati alle avventure della bottiglia in giro per il mondo, lungo viaggio segnato da incontri straordinari che si conclude con il meritato riposo nel contenitore della raccolta differenziata adibito alla plastica.

Un modo senza dubbio originale, ma non per questo meno utile, per sensibilizzare i bambini alle tematiche green.

Fonte: Giunti Progetti Educativi