Primi veri risultati per le Amministrative 2011 che segnalano un piccolo calo di elettori sia per i comuni che per le province, con un’affluenza che si aggira intorno al 70%. Dopo la chiusura delle cabine elettorali alle 15.00 sono stati divulgati i primi intention poll, basati sull’intenzione di voto, che davano Letizia Moratti in vantaggio per Milano.

Ma i dati della terza proiezione, quella delle 18.00, evidenziano un piccolo sorpasso di Giuliano Pisapia; un vantaggio del candidato del centrosinistra sul sindaco uscente che si aggira intorno al 46%. Risultato che si sta sviluppando di ora in ora e che probabilmente condurrà al ballottaggio la città meneghina. Esito che comunque sconcerta il Pdl, in affanno anche ad Arcore dove sta conducendo il centro sinistra.

Galleria di immagini: Letizia Moratti e Giuliano Pisapia

Per quanto riguarda Napoli il candidato del centro sinistra, Mario Marcone, si è visto superare a sorpresa dall’esponente del Idv, Luigi De Magistris, che per ora è saldo con una percentuale del 25%. Ciò lo rende il reale antagonista al ballottaggio contro Gianni Lettieri del Pdl.

Anche a Bologna, dopo un primo risultato che dava il centro sinistra vincente, si dovrà scegliere per il ballottaggio. A contendersi la poltrona Virginio Merola forte del suo quasi 48% contro Manes Bernardini del centro destra ora quasi al 32%. Chi invece passa al primo turno è Piero Fassino che diventerà il prossimo sindaco di Torino con una percentuale di voti che si aggira intorno al 54%. A breve è segnalata una sua conferenza stampa.

Risulta evidente invece il calo di voti per il centro, mentre il movimento 5 Stelle sta dimostrando di avere carattere e potrebbe acquisire molta importanza in futuro.

La maratona per i risultati proseguirà lungo tutta la giornata di oggi e domani.