Se vi dico Hermès, cosa vi viene in mente? Probabilmente due parole prima di tutte: Kelly e Birkin, le famosissime borse create dalla casa di moda francese in onore della principessa Grace e della mitica Jane Birkin.

Ma forse tante altre cose: alta moda, foulard dalle stampe multicolori e dal tessuto impalpabile, valigie inimitabili, gioielli, profumi… Forse i più esperti sapranno rispondere anche selle per cavalli: non tutti sanno che infatti Hermès nasce come selleria e ancora oggi realizza finimenti per cavalli artigianali.

Forse però non tutti sanno che Hermès, oltre a tutto questo e molto altro ancora, ha qualcosa a che fare anche con il mondo dell’aeronautica: nel 2007 infatti ha griffato l’Hélicoptère par Hermès, un elicottero davvero lussuoso per viaggi memorabili.

Il modello, un EC 135 di Eurocopter, è griffato all’esterno da un nastro arancione, tinta simbolo della casa di moda francese. Ma è all’interno la vera sorpresa: le superfici sono interamente tappezzate in Toile H, il canvas utilizzato per i bagagli fin dagli anni venti, e da finiture in pelle per attutire le vibrazioni.

Dettaglio degli interni

Per garantire il massimo comfort ed estrema riservatezza ai passgegeri a bordo, un’elegante parete scorrevole separa la cabina passeggeri dal cockpit, in modo tale che anche un breve volo di poche decine di minuti si trasformi in un’esperienza davvero indimenticabile.

Un invito, quello di Hermès, a riscoprire l’elicottero come mezzo privato da utilizzare per i propri spostamenti, guadagnando tempo e fatica nel trovare parcheggio. Naturalmente, l’offerta non è per tutti i comuni mortali: l’elicottero di Hermès potrà essere vostro solo staccando un assegno di circa 4 milioni di euro.