Elsa Fornero sarà il nuovo ministro del Welfare. Esperta delle tematiche pensionistiche, è da anni ai vertici del colosso bancario San Paolo. Un’altra figura legata al gruppo diretto da Giovanni Bazoli che va a posizionarsi nella squadra di governo di Mario Monti, insieme con il ministro per lo Sviluppo Economico e le Infrastruttura Corrado Passera.

Galleria di immagini: Elsa Fornero

Docente di Economia Politica presso l’ateneo torinese, Elsa Fornero è fondatrice del CERP (Center for research on pensions and welfare policies) oltre che una delle figure più autorevoli in Italia riguardo le pensioni. Grazie alla fiducia ricevuta da Giovanni Bazoli, la Fornero diventa prima vicepresidente della Compagnia di San Paolo e in seguito assume tale carica nel consiglio di sorveglianza di Intesa SanPaolo.

Il tema delle pensioni è da anni ormai un tasto estremamente delicato e la su nomina in un ministero come il Welfare sembra far presagire una possibile riforma del sistema italiano. Elsa Fornero è da sempre grande sostenitrice dell’innalzamento dell’età pensionabile e di un anticipo del passaggio ad un sistema pensionistico di tipo contributivo.

Una certa dose di preoccupazione si riscontra in questo senso nelle parole di Susanna Camusso, segretario nazionale della CGIL. Una figura, quella di Elsa Fornero, giudicata fin troppo competente per non destare qualche perplessità riguardo le intenzioni del Governo Monti:

«Mi auguro che la sua nomina non sia un segnale della volontà di mettere le pensioni come priorità».

Fonte: Europa