Dopo Tupac al Coachella, anche Elvis, Kurt Cobain e Whitney Houston “resusciteranno” virtualmente sul palco? La spettacolare apparizione dello scomparso rapper nel corso del concerto tenuto da Snoop Dogg e Dr. Dre ha aperto una nuova, piuttosto preoccupante, moda: quella degli ologrammi.

Elvis, Kurt Cobain e Whitney Houston sono ora i nomi più vociferati per vivere una seconda vita, tutta virtuale, sui palchi dei concerti di tutto il mondo, dopo il clamore suscitato dall’ologramma di Tupac apparso nel corso del Coachella, il prestigioso Festival musicale che si è tenuto nei due scorsi weekend a Indio, in California.

Galleria di immagini: Nirvana

Se Dr. Dre ha per il momento frenato riguardo alla possibilità di portare l’ologramma di Tupac in tour, altre grande icone scomparse della musica potrebbero ritornare a seconda vita, almeno sul palco, grazie alle nuove tecnologie.

Intervistato dal magazine musicale britannico NME, l’esperto di ologrammi di personaggi famosi Sanj Surati ha dichiarato che vedere Elvis condividere il palco con Justin Bieber “sarebbe una cosa figa”. Inoltre, ha parlato di quali potrebbero essere i prossimi musicisti a tornare, virtualmente, sul palco:

«Jimi Hendrix, Kurt Cobain e poi Michael Jackson sarebbe quello definitivo. Forse anche Whitney Houston.»

Sembra che la macabra moda degli ologrammi in grado di riportare in vita le grandi stelle della musica sia destinata a proseguire. Voi cosa ne pensate?

Fonte: NME