È proprio vero che non ci sono più i principi azzurri: quelli moderni hanno tutti i colori della televisione, come le avventure catodiche di Emanuele Filiberto confermano.

Dopo aver dimostrato la sua abilità di ballerino nel programma “Ballando con le Stelle” di Milly Carlucci, e dopo aver dato prova delle sue discutibili, e infatti ampiamente discusse, doti vocali in occasione del Festival di Sanremo, il principe di casa Savoia ha deciso che, siccome non c’è due senza tre, era arrivato il momento di cimentarsi anche con la recitazione.

E lo farà interpretando una parte al fianco di Alessia Marcuzzi nella sit com “Così fan tutte”, che già al momento del suo lancio aveva scatenato parecchie polemiche per le allusioni sessuali piuttosto esplicite contenute nella sceneggiatura, tanto che ne era stata spostata la programmazione dalle 20.00 alla seconda serata.

A rivelare la novità è lo stesso Emanuele Filiberto in un’intervista rilasciata al settimanale “Diva e Donna”, in cui il rampollo Savoia spiega anche che il suo personaggio non sarà poi tanto diverso dalla sua vita reale, visto che si tratta di un nobile.

Il principe apparirà in dieci episodi della sit com, che andranno in onda sulla neonata televisione femminile di Mediaset, La5.

Curiose e possibiliste o scettiche e contrariate?