Quanto potrebbe costare il comfort e il lusso in un aeroporto? Tanto da raggiungere la soglia dei 4,5 miliardi di dollari? A quanto pare per l’aeroporto internazionale di Dubai questa cifra è giusto il “necessario” per offrire ai propri passeggeri l’agiatezza e la tranquillità di cui hanno bisogno, in un lusso a tutto tondo.

Più che un aeroporto, il quale ospita decine e decine di rivenditori Nike, Apple, Nokia, Chanel, Armani, Gucci, Montblanc e molte altre, ristoranti d’élite (che fondono la cucina araba a quella spagnola) e infrastrutture degne di una scenografia di fantascienza, rappresenta un micro-cosmo con vari centri benessere e zone verdi.

Potrete tranquillamente passeggiare in ambienti in cui vengono ricreati straordinari giochi d’acqua e simulati scenari naturali, per scaricare così la tensione e lo stress accumulati durante il viaggio. Se non fosse abbastanza, due enormi giardini zen ospiteranno le voraci menti di coloro che preferiscono attendere il proprio volo leggendo tranquillamente un buon libro o godersi una pace idilliaca.

Nel caso ne aveste bisogno, sono disponibili anche servizi di manicure, di riflessologia, massaggi, 3 centri SpA, delle piccole terme e centri ricreativi.

Insomma una vera e propria città che ricopre una superficie di ben 94 campi da football. Niente male per quello che è stato definito l’aeroporto più lussuoso del mondo!