L’attrice Emma Stone, nella terza serata giornata del 68° Festival di Cannes, ha letteralmente incantato fan e fotografi sia con il photocall nel ventoso pomeriggio in riviera che con il suo passaggio sul red carpet serale, in occasione della proiezione fuori concorso di “Irrational Man”, il 50esimo film di Woody Allen, di cui è protagonista.

Galleria di immagini: Emma Stone: occhi solo per lei al Festival di Cannes 2015

Il suo look della prima occasione è semplicemente adorabile, perfetto, uno dei suoi migliori: l’abito da cocktail firmato Oscar de la Renta, in pizzo chantilly con top trasparente e maniche a tre quarti, dalla gonna increspata abbinata a pump sfumate Christian Louboutin, è ironico e completato da trucco e pettinatura impeccabili. Accanto a lei, nella lotta contro il forte vento proveniente dal mare, la collega Parker Posey, in un look garbatamente vintage.

Durante il passaggio sul tappeto rosso della serata, poi, la frizzante e giovane Stone si è trasformata in una diva in lungo che non ha nulla da invidiare a stelle navigate e sempre al top del calibro di Nicole Kidman e Charlize Theron. L’attrice è, infatti, apparsa come una visione incantevole di grazia ed eleganza, con indosso un abito in pizzo azzurro pallido lavorato in piccole righe dall’aspetto di pelle di serpente e aperto sulla schiena, firmato Christian Dior Couture, una dichiarazione d’amore per la femminilità.

Dopo di lei, impossibile non citare l’affascinante e sofisticata Léa Seydoux, che a due anni dal suo trionfo ne «La vita di Adele», sfila sulla Croisette per il film “The Lobster” di Yorgos Lanthimos, al fianco degli altri protagonisti Colin Farrell e Rachel Weisz (in un abito bianco Louis Vuitton). Il blu è sempre stato un colore molto amato dall’attrice francese, che lo dimostrato ancora una volta il questa terza serata di festival. Intrinsecamente minimalista, la sua accattivante mise formata da top e gonna lunga e dritta, firmata Miu Miu, è resa spumeggiante dalle applicazioni sugli orli e dagli orecchini a goccia di zaffiro.