Bella e intelligente, diversa dal solito, e spesso errato, cliché che vede bellezza non far rima con intelligenza e cultura: così appare Emma Watson in un’intervista rilasciata in occasione della promozione di “Harry Potter e i Doni della Morte“.

Un po’ come il personaggio che interpreta nella saga di Harry Potter insomma, la studentessa Hermione Granger che, a quanto pare, le somiglia un po’ anche nella vita privata, visto che nonostante i tanti impegni professionali l’attrice continua a frequentare la Brown University in California.

Emma Watson ha infatti spiegato di amare la conoscenza e di essere contenta di imparare:

Io amo l’apprendimento. Sono dipendenti dalla conoscenza, mi rende felice. Essa mi tiene motivata.

L’attrice ha spiegato inoltre che l’apprendimento è il modo migliore per capire il mondo che ci sta intorno, oltre che un aiuto importante per restare in contatto con la realtà quotidiana, un aspetto che forse, per chi fa questo mestiere, riveste una certa importanza.