Secondo la recente indagine del magazine Forbes, i giovani protagonisti della saga fantasy di “Harry Potter”, Rupert Grint e Emma Watson sono la coppia più remunerativa del grande schermo.

Forbes ha stilato la lista, la “top-earning on-screen couple”, incentrandosi sui risultati del box office raggiunti da quelle coppie di attori che negli ultimi dieci anni hanno condiviso per più di una volta lo stesso set cinematografico.

Emma Watson e Rupert Grint, grazie alla loro partecipazione al fortunato franchisee di “Harry Potter“, hanno guadagnato ben 6 miliardi di dollari. La storia d’amore tra i due giovani protagonisti della saga viene alla luce solo nel penultimo capitolo del franchise, “Harry Potter e i Doni della Morte: Parte I”, ma trae le sue origini fin dall’episodio di “Harry Potter e la camera dei segreti”, il film di Chris Columbus del 2002. Con il capitolo conclusivo della saga fantasy, “Harry Potter e i Doni della Morte: Parte II”, la coppia supererà sicuramente i 7 miliardi di incassi.

I giovani attori inglesi hanno sconfitto coppie ben più famose ed amate dal grande pubblico, come Liv Tyler e Viggo Mortensen, i bellissimi innamorati del franchise “Il Signore degli Anelli” diretto da Peter Jackson, e la romantica coppia Leonardo Di Caprio Kate Winslet di “Titanic” e “Revolutionary Road”.

In quinta posizione della lista c’è anche la coppia più famosa di Hollywood, Robert Pattinson e Kristen Stewart, protagonisti della saga di “Twilight“, che hanno guadagnato quasi due miliardi di dollari. I fan della saga vampiresca possono comunque restar tranquilli: la nota coppia RobSten è alla quinta posizione solo perché la lista di Forbes si basa sugli incassi al botteghino e non sulla popolarità degli attori.