Emma Watson, l’ex maghetta mezzosangue della saga fantasy “Harry Potter”, inizierà presto le riprese del film, che la vede protagonista, “The Perks of Being a Wallflower“.

A dirigere il film sarà lo stesso autore del romanzo (“Ragazzo da parete”) da cui il film è tratto, Stephen Chbosky.

La pellicola racconta la storia di un adolescente introverso che assume lo pseudonimo di “Charlie” e descrive i vari eventi della sua vita, tramite delle lettere, a una persona anonima. Il primo anno delle superiori di Charlie è caratterizzato da nuovi amici, eventi drammatici, segreti e prime volte.

La produzione del film è di John Malkovich assieme a Stephen Chbosky, Lianne Halfon e Russell Smith. Le riprese sarebbero dovute iniziare in questi giorni a Pittsburgh, in Pennsylvania, ma a causa degli impegni della Watson, bloccata in questo periodo in Inghilterra per registrare nuovamente alcune scene del capitolo conclusivo della saga di “Harry Potter”, il set della commedia drammatica “The Perks of Being a Wallflower” sarà probabilmente posticipato a gennaio 2011.

Accanto all’attrice inglese ci sarà anche Logan Lerman, protagonista di “Percy Jackson e gli dei dell’Olimpo: Il ladro di fulmini”, che presto ritornerà sul grande schermo anche nei panni di D’Artagnan nella versione diretta da Paul W.S. Anderson de “I tre moschettieri”.

Per Emma Watson, questo progetto rappresenta il primo ruolo importante dopo aver interpretato per più di dieci anni la maghetta Hermione Granger nella popolare saga di “Harry Potter”, che finirà il prossimo luglio con “Harry Potter e i doni della morte: Parte II“.