Da anni ormai il mercato dell’informatica tende a rivolgersi sempre più ad utenti molto esigenti e con forte capacità di spesa. Va spiegata in questo senso la crescente attenzione rivolta dalle aziende produttrici ai gamers, sempre alla ricerca della performance migliore in grado di rendere più realistico possibile il loro gioco preferito.

Proprio al mercato dei giocatori si rivolge l’Emperor Workstation, un vero e proprio sistema di gioco capace di coinvolgere l’utente a 360°. È dotato di tre monitor LCD da 19 pollici sincronizzati tra loro (che possono essere posti ad una altezza variabile a seconda dell’altezza del giocatore), di un sistema audio 5.1 con subwoofer.

Emperor Workstation dispone anche di un sedile in pelle riscaldato o raffreddato elettronicamente a seconda dell’esperienza virtuale (se ci si trova in una situazione di clima rigido il sedile si raffredderà, in caso contrario si riscalderà).

L’intera struttura inoltre può essere ruotata a seconda della luce per evitare ombre e bagliori sugli schermi. Il prezzo è adeguato alle sue caratteristiche: 40.000 dollari, che garantiscono esperienze fuori dal comune.