È famosa in tutto il mondo per l’organizzazione di aste nelle quali vengono venduti alcuni fra gli oggetti più pregiati e lussuosi, ma da oggi diventa anche punto di riferimento per la vendita di vini più o meno pregiati.

Parliamo di Sotheby’s, celebre casa d’aste che ha deciso di acquistare, qualche giorno fa, una famosa enoteca newyorkese, Aulden Cellars, che risiedeva all’interno dello stesso palazzo che ospita la sede di Sotheby’s, al numero 1334 di York Avenue a Manhattan’s Upper East Side.

Naturalmente si è deciso di rinnovare il negozio, in modo da conferirgli un’impronta ancora più elegante ed esclusiva, trasmettendo così le caratteristiche del marchio non appena si varca la soglia del negozio di vini. Per questo è stata contattata Deanna Kuhlmann – Leavitt, titolare della Kuhlmann Leavitt Inc, la quale è riuscita sin dall’inizio a comprendere i gusti e le necessità dei committenti e a tradurli in ambienti contraddistinti dall’atmosfera ricercata e molto elegante.

Particolare attenzione è stata concessa anche al negozio online, che consente a Sotheby’s di allargare i propri orizzonti e diventare punto di riferimento anche in mercati lontani.

I prezzi dei vini venduti all’interno di questa enoteca vanno da un minimo di 13,95 dollari a bottiglia per i vini più accessibili a un massimo di 40.000 dollari per quelli più lussuosi ed esclusivi.