Sicuramente in molti ricorderanno “Ragazze a Ostia“, quel video tormentone virale che ha spopolato sul Web in una domenica di luglio, quando due ragazze, Romina e Debora, erano state intervistate da SkyTG24 sul litorale di Ostia, sfidando i microfoni con una parlata e un accento decisamente anti-televisivo.

Quelle ragazze hanno rappresentato due nuovi personaggi da riciclare per nuovi sketch, e anche la Treccani si è accorta del discutibile successo che hanno riscontrato le ragazze del “calippo e ‘na bira“, sfruttando l’occasione per promuovere le proprie pubblicazioni.

Sono infatti stati diffusi tre spot che hanno per protagoniste due giovani attrici che imitano le ragazze in questione, come riportato a fondo post. Lo scopo è quello di evidenziare quanto sia importante l’uso della lingua italiana e diffondere la cultura, oltre che promuovere il vocabolario firmato Treccani, chiaramente.