Si può valutare una sfilata anche in base la selezione musicale? Sì. Perché la musica scelta per l’Autunno/Inverno 2015-2016 di Ermanno Scervino è perfetta. Non una canzone non in linea con le uscite. E questo non è da tutti. Bellissima la musica, bellissima la sfilata. Ma non c’erano dubbi.

Galleria di immagini: Ermanno Scervino Autunno/ Inverno 2015-2016

Ermanno Scervino sceglie il rigore e i motivi dei tessuti maschili, tra tutti la reinterpretazione del pied-de-poule che diventa macro – come sui mini dress d’ispirazione bon ton – per esprimere una nuova sensualità. “Mi piace giocare con l’identità di genere, senza metterla in discussione” dichiara Ermanno Scervino. “La mia donna è sempre femminile anche quando indossa un cappotto over di taglio maschile. Può essere perfetto per esaltarne la seduttività”.

La sfilata si apre con il capo che contraddistingue da sempre Scervino: il piumino. Ma qui è il piumino couture il protagonista su ampie gonne e giacche avvitate. Le creazioni di maglieria hanno motivi geometrici irregolari, intarsi, stampe multicolor quasi folk. La donna Ermanno Scervino indossa crop-top corazza in cristalli ricamati, portati su gonne di mongolia, selvagge e glamour. Il nuovo colore protagonista degli abiti da giorno? Il royal blue, la nuova nuance che lo stilista commenta: “Guardo la natura e vedo il blu ovunque, un colore intenso e avvolgente”.