In un’intervista per “TV, Sorrisi e Canzoni” di questa settimana, Eros Ramazzotti spiega le proprie opinioni riguardo la televisione italiana: la TV attuale sarebbe piena di falsi propositi e troppi fronzoli.

In parole povere, a Eros la TV attuale non piace. Ramazzotti spiega, inoltre, di aver più volte declinato l’invito a partecipare a “C’è posta per te”, non per disistima nei confronti di Maria De Filippi:

Quest’estate a Maria l’ho detto: io alla tua trasmissione non verrò mai. Mi dico: ma perchè devo fare certe cose? Io se voglio aiutare un ragazzo handicappato lo faccio senza dirlo, perché devo far vedere che sono bravo? In TV poi lo usano per fare audience e battere il programma che va sul canale rivale.

Discorso diverso, invece, per l’altra trasmissione di successo targata De Filippi: Amici. In questo caso, le parole di Eros sono meno forti, riconoscendo nel programma un passo avanti per la TV:

Maria De Filippi mi ha proposto allora di partecipare ad Amici, in effetti lì oggi si trovano dei talenti che magari una volta erano inascoltati.

Nell’intervista, il cantante annuncia il suo nuovo tour intercontinentale e rievoca alcuni episodi rappresentativi del proprio rapporto con il pubblico:

Agli inizi, in Toscana mi tirarono un sasso, mi arrivò in fronte. Me ne andai. Invece a Torino me la presi con i tifosi del Torino, uno sbaglio clamoroso. Ero giovane, sono errori, si fanno. Se la sono legata al dito e ancora adesso, dopo 13 anni, hanno il dente avvelenato.