In vista degli esami di maturità, che inizieranno settimana prossima, BuzzMyVideos, incubatore di videomaker di talento su YouTube, e il sito per studenti Studentville.it hanno ideato “Maturità: 10 consigli alimentari per un esame da 100/100”, video realizzato grazie al contributo del canale di cucina RicetteVideo e dedicato a tutti i maturandi 2013.

Dunque, anche se il caldo non ha disturbato troppo gli studenti, come si può facilitare ulteriormente lo studio e la concentrazione? Per prima cosa è necessario mangiare bene, perché alcuni alimenti possono addirittura regolare l’umore, favorire la concentrazione e la memoria.

Ecco quindi che RicetteVideo regala 10 consigli alimentari per organizzare e distribuire correttamente l’apporto calorico durante le faticose giornate di studio. Iniziamo dalla colazione: per evitare debolezza e stanchezza, bisogna immagazzinare almeno un quarto dell’energia calorica giornaliera. Adatti, quindi, pane integrale con miele o marmellata, oppure latte o yogurt con cereali.

Non saltare mai lo spuntino di metà mattina: è necessario assumere alimenti che stimolino la sintesi della seratonina, il neurotrasmettitore del benessere. Vanno bene banane, datteri, avena, latte, cereali, agrumi, prugne, e, perché no?, anche un po’ di cioccolata. Poi bere regolarmente almeno due litri d’acqua durante il corso della giornata.

Per pranzo, preferire un piatto di pasta condito con un sugo leggero (ragù magro o pomodoro e basilico), associato a un piatto d’insalata: l’apporto energetico sarà sufficiente per affrontare il pomeriggio. Per merenda, ottima la frutta: si può scegliere tra un frullato o una macedonia, ma anche uno yogurt o un gelato.

La sera, per non affaticare la digestione, è importante non mettersi a tavola dopo le 20:30. Le pietanze dovranno favorire il sonno, come le verdure (in particolare lattuga e sedano), il pesce o il pollo, oppure riso o pasta (meglio se integrali), yogurt e miele. Prima di andare a letto un bel bicchiere di latte caldo diminuirà l’acidità gastrica.

Infine, un buon dolcetto di incoraggiamento ricco di carboidrati semplici o un infuso o tisana dolcificati hanno un’ottima funzione antistress. Da evitare assolutamente gli eccitanti come caffè, tè e superalcolici. A questi ultimi ci si potrà dedicare (con moderazione) una volta superato brillantemente l’esame.

Ma ecco il video promosso da BuzzMyVideos, Studentville.it e RicetteVideo:

credit image by bitjungle via photopin cc