La vita quotidiana dei nostri giorni è sempre più frenetica: conoscere degli esercizi antistress quindi può essere fondamentale per il benessere psicofisico di tutti.

A stressare possono essere purtroppo tanti fattori, dal lavoro alla famiglia, dall’ansia al rapporto di coppia, ma tante sono anche le conseguenze di uno stress prolungato, non controllato. Tra i problemi provocati dallo stress ci sono infatti il semplice affaticamento ma anche l’ipertensione, e poi insonnia, problemi di stomaco, tensioni muscolari, tachicardie e palpitazioni, ma anche cefalea, impotenza, pressione alta, bruxismo.

Combattere lo stess è quindi importante, perché accumularlo è davvero deleterio: per farlo si possono praticare discipline mirate come lo yoga, ma anche eseguire degli esercizi antistress quando se ne sente la necessità, molto semplici e adatti a tutti.

Abbiamo chiesto ai master fitness trainer Marco Giannuzzi e Tania Simonetti, della palestra romana H2o Concept, di spiegare come eseguire correttamente gli esercizi antistress in un video tutorial da seguire passo passo.

[leovideo id=’395583′ autostart=’false’ onclick=’0′ related=’true’ exclude=’395584′ termid=’1022′ ]

Come eseguire gli esercizi antistress

Gli esercizi antistress spiegati nel video tutorial sono a corpo libero, e quindi possono essere eseguiti anche a casa su un tappetino da fitness. Ricordate che per questi esercizi è molto importante la respirazione, che riportata a un livello ottimale aiuterà a scacciare lo stress.

Siete ora pronti per i vostri esercizi antistress.

  • 1° Esercizio. Vi mettete con la schiena a terra, i piedi in appoggio e le ginocchia piegate, i talloni vicini al bacino, le braccia lungo i fianchi, le spalle lontane dalle orecchie e la testa ben appoggiata a terra. Cerchiamo mentalmente di spegnere ogni contrazione, con calma e concentrazione. Da questa posizione inspirate mandando aria nella pancia e soffiando sgonfiate la pancia. Prendete aria molto lentamente, cercando si prenderne il più possibile.
  • 2° Esercizio. Vi mettete nella stessa posizione dell’esercizio precedente, cioè a terra, con i piedi in appoggio, i talloni vicini al bacino, ma stendete le braccia verso l’alto. Da questa posizione quando inspirate mandate aria nella pancia, allargate le braccia e rimanete qualche secondo in posizione in apnea respiratoria e soffiando sgonfiate la pancia richiudendo le braccia verso l’alto. I movimenti devono essere lenti, alla fine vi fermate portando le braccia lungo i fianchi.

Al termine degli esercizi antistress, con 7/10 respirazioni totali, della durata complessiva di circa 5 minuti, dovete tornare in piedi molto lentamente.