Per tenere in forma e in buona salute il nostro sistema cardiorespiratorio non c’è niente di meglio che darsi agli esercizi cardio. Di cosa si tratta? Il cardiofitness è una disciplina sportiva che mira a far migliorare la resistenza del nostro corpo, permettendoci così di scaricare lo stress e affrontarlo con piglio diverso, di dribblare le malattie, di avere una vita molto più sana e anche una pancia piatta.

Tutto questo perché gli esercizi cardio incidono in modo positivo sia sul cuore sia sui polmoni, andando a migliorare il funzionamento di circolazione sanguigna e respirazione.

Le basi degli esercizi cardio ruotano attorno al principio del movimento moderato che simula quello delle attività di tutti i giorni, che ognuna di noi bene o male compie (come salire le scale, andare in bicicletta, camminare e così via), con o senza l’impiego di attrezzi.

Gli esercizi cardio hanno poi il pregio di poter essere svolti anche in casa propria, per un minimo di quindici o per un massimo di sessanta minuti, almeno tre volte la settimana. Questo tipo di attività fisica permette anche di avere una perfetta pancia piatta – se svolta con costanza e affiancando ad essa un corretto stile di vita, soprattutto per quel che riguarda l’alimentazione.

Esercizi cardio: come ottenere una perfetta pancia piatta

Se vogliamo avere una perfetta pancia piatta o vogliamo mantenerla tale, gli esercizi cardio sono ciò che fanno al caso nostro. Come già specificato, bastano sessioni di allenamento che possono durare anche 15/20 minuti al massimo, per almeno tre volte la settimana, cercando di essere il più costanti possibili. Uno dei primi segreti per ottenere risultati è proprio questo: impegnarsi per allenarsi con regolarità. Ecco alcuni esercizi da svolgere in casa per ottenere una pancia piatta:

  • Si può partire con dello stretching, in modo tale che i muscoli possano prepararsi per l’allenamento. Quando ci sentiamo pronte possiamo svolgere della corsa sul posto (o su tapis roulant, se in casa ne abbiamo uno), degli esercizi di aerobica (magari aiutandosi anche con uno step o dei piccoli pesi per le braccia). Utilizzare della musica ritmata in sottofondo permette di eseguire gli esercizi senza annoiarsi.
  • Gli esercizi cardio possono essere effettuati anche pedalando sulla cyclette, se ne abbiamo una in casa. Anche in questo caso la musica può arrivare in nostro soccorso: cerchiamo di comporre una playlist da utilizzare per tutta la sessione di allenamento, partendo e terminando con brani meno ritmati e più soft (per riscaldamento e defaticamento) e lasciando nel mezzo i pezzi più ritmati e veloci. Allenarsi cercando di seguire il ritmo della musica è un ottimo modo per eseguire del cardiofitness.

Esercizi cardio: attenzione alla frequenza cardiaca

Quando eseguiamo degli esercizi cardio dobbiamo stare particolarmente attente alla frequenza dei battiti cardiaci. Per questo motivo dobbiamo possedere un cardiofrequenzimetro che ci aiuterà a tenerli sotto controllo. La nostra soglia massima di battiti al minuto non deve essere mai superata altrimenti l’allenamento rischia di essere dannoso anziché benefico. Ma come si calcola? Basta sottrarre la propria età a 220 e si ottiene la propria soglia massima indicativa (se avete 35 anni eseguirete questa operazione: 220 – 35 = 185 battiti al minuto).