Fare esercizi in gravidanza? A tutte prima o poi toccherà farli in vista del parto. Vi suggeriamo 4 posizioni comode utili all’allineamento della schiena: farfalla, seiza, rana e carponi.

4 esercizi comodi da fare in gravidanza

  1. Partite dalla farfalla che ispira leggerezza, visto il nome. Sedute a terra, con le ginocchia piegate unite i piedi cercate una posizione comoda. Se volete avvicinate la schiena alla parete e molleggiate delicatamente le gambe come se fossero ali di farfalla. Inspirate profondamente e piegatevi in avanti cercando, idealmente, di far raggiungere la testa alle punte dei piedi. Quando capite che non ce la fate più, ritornate dalla posizione inziale sciogliendo le gambe. A cosa serve? A migliorare la mobilità delle articolazioni e a favorire la circolazione nella regione pelvica.
  2. Conoscete la posizione Seiza? Questo esercizio apre la parte anteriore del corpo, riduce il senso di  nausea, i bruciori di stomaco e le emorroidi. Come fare? Inginocchiatevi e mettete i glutei tra i talloni, le punte dei piedi rivolte verso l’interno e le ginocchia leggermente distanziate. Cercate di andare indietro con il busto e, sostenendovi con i gomiti, rilassate la testa all’indietro.
  3. Un esercizio che presenta tanti vantaggi  e pochi svantaggi è quello a carponi che porta un temporaneo alleggerimento del peso della pancia sulla schiena, scioglie il collo e le spalle e rilassa i muscoli posteriori delle gambe. Ricordate di tenere la colonna vertebrale allineata per non avere problemi di iperlordosi, accentuazione della curvatura lombare della colonna vertebrale (che proietta indietro il bacino).
  4. Quanto alla posizione rana, essa è molto importante in gravidanza perché dà la massima apertura al bacino. È la posizione del partorire ragion per cui provatela più spesso durante l’arco della giornata ricordando di non farla se c’è la presenza di varici ed emorroidi. Gambe divaricate, piedi in avanti, talloni a terra: accovacciatevi e cercate di divaricare le gambe il più possibile e restateci finché potete. Quando il bimbo diventa più pesante optate sempre per questa posizione perché concederà un temporaneo riposo alla parte inferiore della schiena.