Gli esercizi per cosce a corpo libero sono fondamentali per tutte le persone che vogliono restare in forma e avere gambe scattanti e toniche. Non solo la prova costume si avvicina inesorabilmente, proprio come ogni anno, ma si avvicinano anche gli outfit da giorno e da sera che mettono in mostra senza pietà le nostre gambe.

Short, minidress, ma anche leggings e jeans slim infatti evidenziano le cosce, uno dei punti deboli specialmente del fisico femminile, visto che quella zona tende non solo a un rilassamento muscolare con gli anni, ma anche a un accumulo di grasso con conseguente comparsa della temibile cellulite.

Per restare in forma, quindi, oltre a una dieta corretta e uno stile di vita salutare gli esercizi per cosce a corpo libero si rivelano fondamentali. A illustrare nel video tutorial di DireDonna due esercizi perfetti per tonificare con poche mosse le cosce sono i master fitness trainer Marco Giannuzzi e Tania Simonetti, della palestra romana H2o Concept.

Come eseguire gli esercizi per cosce a corpo libero

Gli esercizi per cosce illustrati nel video tutorial sono un allenamento a corpo libero, e quindi possono essere eseguiti anche a casa su un tappetino da fitness, preceduti dal giusto riscaldamento e seguiti dal necessario stretching.

Siete ora pronti per i vostri esercizi per cosce a corpo libero.

  • 1° Esercizio. Sdraiatevi a terra in posizione supina (con la pancia verso l’alto), le braccia lungo i fianchi, le spalle lontane dalle orecchie e portate le ginocchia al petto, assicurandovi di essere con la schiena ben distesa. Lentamente spingete i talloni verso l’alto stendendo le gambe e soffiando, tenete per qualche istante la posizione e quando tornate giù prendete aria. Quando portate i talloni verso l’alto abbiate cura di tenere l’ombelico tirato dentro. Di questo esercizio eseguite 2/3 serie da 15/25 ripetizioni: tra una serie e l’altra vi fermate, recuperate e riprendete quando siete pronte.
  • 2° Esercizio. Si tratta di una combinazione tra la spinta del bacino e l’estensione di un arto inferiore. Sdraiatevi a terra in posizione supina (con la pancia verso l’alto), le braccia lungo i fianchi, le spalle lontane dalle orecchie, sollevate il bacino soffiando ed estendete una gamba verso l’alto, riportatela poi giù insieme al bacino e ripetete sollevando di nuovo il bacino ed estendendo l’altra gamba. Di questo esercizio eseguite 2/3 serie da 20 ripetizioni (10 ripetizioni con l’arto destro e 10 ripetizioni con l’arto sinistro alternate): tra una serie e l’altra vi fermate, recuperate e riprendete quando siete pronte.