Esercizi brucia grassi per eliminare quei fastidiosi “rotolini”, un problema che affligge molte donne: poco gradevoli da ammirare in costume, ma anche sotto mise attillante, evidenziano in maniera chiara come sia oramai scomparsa la propria fisicità perfetta. Con il passare degli anni, si tende a ingrassare con maggiore facilità e, senza praticare sport, è facile guardarsi allo specchio e vedere che la pancia non è più piatta. Per chi è dotata di buona volontà non c’è certo da disperare perché basta praticare un po’ di esercizio fisico e si possono vedere i primi risultati.

Naturalmente, occorre iniziare quando il problema è arginabile e soprattutto occorre partire determinate nel voler poi continuare l’allenamento per mantenere i risultati ottenuti. Il grasso in eccesso fa scomparire ogni tipo di forma e si tende anche a perdere fiducia in se stesse, guardandosi allo specchio sembra sempre di essere la nota stonata della comitiva di amiche sempre in forma, e questo può essere un ottimo stimolo per iniziare a seguire un programma di fitness.

È importante avere un obiettivo, magari tirate fuori dall’armadio una gonna che indossavate qualche anno fa e seguite il vostro programma per cercare di indossarla di nuovo. Un’ora tre volte a settimana è il tempo minimo necessario per vedere qualche risultato dopo un paio di mesi. Si tratta di indicazioni generali, perché dipende molto dalla fisicità della persona e dalla perseveranza.

Le donne che soffrono di particolari problemi di salute, devono rivolgersi al medico per avere la certezza di poter praticare lo sport scelto senza correre nessun rischio. L’esercizio fisico può essere praticato in palestra, e in tal caso non manca di certo l’attrezzatura e il personale competente per indicare come usarla, mentre, se si sceglie di praticare la ginnastica in casa, bisogna attrezzarsi almeno con dei piccoli pesi per iniziare a lavorare sulle braccia.

L’estensione dei tricipiti avviene, infatti, usando un asse che deve essere portata sopra la testa, in questo modo si ha un allungamento e un buon carico di lavoro. È un metodo che rassoda le braccia poiché, dagli “anta”, sarebbe opportuno prestare un’attenzione particolare a questa parte del corpo che perde anche elasticità.

Per recuperare un girovita invidiabile l’esercizio da svolgere è altrettanto semplice: con le mani poggiate sui fianchi bisogna torcere il busto prima a destra e poi a sinistra. Per gli addominali, la palla è molto indicata perché aiuta a piegare i muscoli in maniera corretta. Salire e scendere le scale, in termini sportivi “fare step”, aiuta a rassodare gambe e glutei, quindi per chi ha una casa su due piani è un ottimo esercizio.

Sono pochi e semplici esercizi mirati a bruciare i grassi che devono essere eseguiti con costanza per poter iniziare a veder scendere l’ago della bilancia. Naturalmente, una corretta alimentazione è fondamentale, infatti, sport e mangiar sano vanno sempre di pari passo.

Fonte: We women today.