Tra i numerosi esercizi e allenamenti che permettono di ritrovare la forma e la tonicità fisica, il wood chop potrebbe essere considerato tra quelli forse meno celebri, ma non per questo non allo stesso modo efficace.

Grazie al movimento svolto, questo esercizio permetterà di andare a tonificare e allenare in particolar modo la zona dei fianchi ma, in generale, anche un po’ tutto il corpo dalla parte superiore delle braccia e del petto fino a quella più inferiore dei glutei, senza dimenticarsi del core, ovvero quella zona centrale del corpo composta soprattutto dagli addominali.

Il movimento di rotazione compiuto dal wood chop, quindi, permetterà di svolgere un allenamento quasi total body e può essere utilizzato sia come esercizio cardio che come esercizio per diventare più forti.

Questa tipologia di esercizio può essere eseguita munendosi di accessori specifici che possono essere dei semplici pesi a manubrio oppure un apposito macchinario che in genere si trova in palestra, quello dei cavi incrociati: in quest’ultimo caso, ovviamente, una volta che verrà svolto l’esercizio, bisognerà utilizzare solamente un cavo.

Esercizi per i fianchi: come eseguire il wood chop

Sebbene il nome in inglese possa far pensare a qualcosa di astruso, in realtà il movimento svolto con il wood chop è assai semplice: basta divaricare leggermente le gambe e afferrare il proprio peso o il cavo della cable machine – lasciandola al nostro fianco – con entrambe le mani e le braccia più o meno distese verso l’alto.

A questo punto quello che bisognerà fare è un movimento di rotazione che dall’alto si abbassa verso il ginocchio opposto, rotando anche la gamba opposta nella direzione in cui si muoveranno le braccia, le quali andranno mantenute sempre dritte ma morbide, in modo che il movimento risulti armonioso. Dopodiché si tornerà nella posizione di partenza riportando le braccia verso il macchinario, nel caso in cui si utilizzi la cable machine.

Durante lo svolgimento dell’esercizio è importante tenere gli addominali ben contratti e, perché questo sia efficace, ovviamente, andrà svolto per una serie di ripetizioni per ogni lato, sia destro che sinistro.

Lo stesso esercizio, oltre che con pesi a manubrio e l’apposito macchinario da palestra, può essere eseguito anche con una palla medica oppure uno di quei dischi utilizzati per i bilancieri o ancora, per chi deciderà di svolgere l’esercizio a casa, anche con una bottiglia riempita con sabbia e acqua. Ovviamente i principianti dovranno iniziare con un peso contenuto per aumentare poi a piacimento – ove possibile – man mano che si diventa sempre più allenati.