Le espadrillas si candidano a essere le scarpe di gran moda per la prossima estate. La ragione? È presto detto. Si tratta di calzature comode, ma non sempre e comunque, spesso anche unisex, soprattutto quando si presentano nelle loro varianti monocromo o con fantasie sobrie e scozzesi e naturalmente senza tacco. Per le fashion victim ci sono anche dei bellissimi modelli con la zeppa, elaborati dai più celebri stilisti, da Christian Louboutin a Miuccia Prada, fino a Missoni; anche questi modelli molto alti possono essere confortevoli, grazie al collegamento tra tacco e zeppa.

Galleria di immagini: Espadrillas

Questa tendenza saprà alle ultraquarantenni di déjà vu: alcuni decenni fa, negli anni ’70, le espadrillas erano scarpe di uso comune, anche se non blasonate come oggi e disponibili in pochi modelli molto caratterizzati, sia per uomo che per donna. Stavolta gli {#stilisti} si sono sbizzarriti rilanciando la moda, e quindi ogni donna può scegliere il modello che preferisce, ma attenzione, ci sono delle regole da rispettare.

Intanto: la comodità non è assolutamente per tutti. Alcuni modelli di espadrillas non sono esattamente espressione di confortevolezza per chiunque. Questo dipende, soprattutto per le espadrillas con la zeppa, dall’allaccio: si devono rifuggire le scarpe con cinturino che rischia di far male alle caviglie, privilegiando un tipo più morbido. Poi, c’è il nodo della pioggia: le espadrillas non si possono portare se il cielo minaccia temporali estivi, perché si inzuppano letteralmente, essendo fatte solitamente di tela e paglia. Infine, per chi è incline a scegliere il modello basso, non è esattamente chic portare queste scarpe scalcagnate dietro: dà l’idea di sciatteria, un po’ come accadeva già negli anni ’70.

Stavolta che le espadrillas si sono imposte con la moda, si possono trovare in commercio i modelli dalla fantasie più disparate: consigliatissimi i pois e i tessuti scozzesi, che ben si addicono all’autoironia innata di queste calzature. Ma sono presenti anche modelli non in tela tout court, ma anche in pelle, simil pelle e altri materiali a prova d’acqua, e molte paia possono essere decorate con strass, perline e altro. I prezzi naturalmente vanno da pochi euro a centinaia, per le espadrillas rigorosamente griffate: a questo punto basta scegliere quelle che fanno al caso proprio e soprattutto delle proprie tasche.

Fonte: Il Messaggero.