Essena O’Neill era una reginetta dei social network ma, a pochi giorni dal suo diciannovesimo compleanno, è uscita allo scoperto e si è mostrata per quello che è. La modella australiana, dopo aver raggiunto quasi seicentomila follower su Instagram e duecentocinquantamila seguaci su Youtube, qualche anno aveva deciso di dedicare la sua vita ai social media.

Una scelta ambita da molte ragazzine ma che nasconde una cruda verità: le immagini postate continuamente da Essena erano, infatti, specchio di una “bellezza artificiale e disonesta” così come lei stessa ha dichiarato. La modella ha prima cancellato circa duemila foto dai suoi profili social, lasciando solo alcuni scatti a cui ha aggiunto una didascalia per spiegare cosa si nasconde dietro a quella bellezza fasulla (puntualizzando ad esempio quanto trucco indossava, quanto era stata pagata per immortalarsi con un determinato abito o quanti tentativi falliti aveva dovuto sopportare prima di ottenere una foto degna di essere pubblicata) e ha poi deciso di abbandonare definitivamente il social.

Insomma, una vita quella della giovane australiana passata a dare un’immagine di sé che non corrispondeva affatto alla realtà e che, a lungo andare, ha cominciato a starle stretta. Dopo anni di frustrazioni Essena ha, così, deciso di abbandonare la sua ossessione per i social e lo ha fatto in modo eclatante per evitare che le sue coetanee siano attirate da quel mondo costruito artificialmente:

“Se vi trovate a guardare delle Ragazze Instagram desiderando che la vostra vita sia come la loro sappiate che vedete solo ciò che vogliono“.

La modella si è fatta anche promotrice di un progetto che punta a prendere in considerazione ogni singolo individuo a prescindere dalle caratteristiche fisiche, e seguendo questo obiettivo ha lanciato sul web due video in cui si filma senza trucco, mostrandosi per la prima volta per quello che è al naturale.