Con il primo week end di luglio l’Estate Romana entra nel vivo, proponendo svariati eventi a Roma capaci di soddisfare esigenze e gusti diversi. Da quando Renato Nicolini diede il via alla manifestazione ideata nel 1977 per avvicinare il grande pubblico alla cultura, con sempre maggiori sforzi le diverse realtà sul territorio tentano di sopravvivere alla crisi economica: l’Estate Romana, però, anche quest’anno permette ai turisti e a chi rimane in città di godere di concerti e cinema all’aperto, manifestazioni in giro per la città e di tanti appuntamenti volti non soltanto al divertimento.

Ecco allora una veloce carrellata – tutt’altro che esaustiva – delle manifestazioni più importanti di luglio e agosto.

Teatro

  • Come ogni anno, anche quest’anno, il Globe Theatre Silvano Toti (unico teatro elisabettiano d’Italia) propone il suo fitto cartellone tutto dedicato a Shakespeare. In occasione delle celebrazioni per il quattrocentenario shakespeariano, per la prima volta Gigi Proietti salirà sul palco di Villa Borghese in veste di attore e presenta un Omaggio a Shakespeare con brani da Edmund Kean di Raymund FitzSimons, curando anche l’adattamento e la regia dello spettacolo (dall’8 al 17 luglio). Chiuderà la stagione un nuovo spettacolo in lingua inglese: The Tempest, con la regia di Chris Pickles, in scena dal 5 al 9 ottobre.
  • È partita il 20 giugno la rassegna Il Giardino Ritrovato. Arte, musica e spettacoli a Palazzo Venezia. Concerti, conversazioni d’arte, rappresentazioni teatrali e spettacoli di danza si avvicendano fino al 16 settembre nel giardino di Palazzo Venezia, dopo molti anni completamente restaurato e restituito alla città. La rassegna conta della preziosa collaborazione con Short Theatre. Il festival multidisciplinare, ideato e organizzato da AREA06 con la direzione artistica di Fabrizio Arcuri, quest’anno giunge alla sua undicesima edizione e avrà luogo dal 7 al 18 settembre. In occasione della serata inaugurale, il 7 settembre il festival si aprirà eccezionalmente a Palazzo Venezia con LU? il concerto-spettacolo di Ermanna Montanari, Luigi Ceccarelli, Daniele Roccato. Lo spettacolo verrà replicato la sera successiva negli spazi della Pelanda.

Musica

  • Dal 30 giugno al 15 agosto, per quarantacinque giorni, Villa Ada – Roma incontra il mondo – “L’isola che non c’è” si offrirà in tutto il suo fascino, sette giorni su sette, dalla mattina sino a tarda notte. Un programma fatto di concerti, clubbing, cibo di qualità bio e a km 0, workshop e un occhio sempre attento alla sostenibilità nel cuore verde di Roma. Villa Ada proporrà i concerti di: Levante, Discoverland (Pier Cortese e Roberto Angelini), Lato B con la Med Free Orkestra, Bombino, Black Mountain, Wilco, Iosonouncane e Cesare Basile. Attive, all’interno del parco, l’Area kids e giardino di Lulù, campus estivo: sport giochi, musica e cavallo per i più piccoli.
  • Tante le novità della quattordicesima edizione di Luglio Suona Bene, la rassegna estiva dell’Auditorium Parco della Musica organizzata dalla Fondazione Musica per Roma fino al 3 agosto: star internazionali in esclusiva, nutrito drappello di big italiani, collaborazione inedita con l’Accademia di Santa Cecilia, spettacoli teatrali. La Cavea, lo spiazzo architettonico dell’Auditorium disegnato da Renzo Piano, ospiterà anche quest’anno tanti artisti di livello internazionale che si avvicenderanno su uno dei più grandi palcoscenici a cielo aperto, tra cui Jack Savoretti (il 4 luglio), Cindy Luper (il 6 luglio), Keith Jarrett (il 12 luglio), Santana (il 19 luglio), Massive Attack (il 26 luglio) e Sting (27 luglio).
  • È partita il 28 giugno la stagione estiva dell’Accademia Filarmonica Romana, I Giardini della Filarmonica “Frammenti”: oltre 30 appuntamenti in programma fino al 15 luglio con artisti da tutto il mondo: musica, danza, teatro, poesia, arte, alla scoperta della tante culture e tradizioni millenarie, un viaggio dal Maghreb ai Balcani, dall’India al Brasile, dall’Iran al Portogallo, con tanti altri paesi coinvolti da ogni angolo del pianeta, grazie alla preziosa collaborazione di ambasciate, accademie e istituti di cultura che operano nella capitale.

Cinema

  • Dopo il grande successo dell’anno scorso, che ha raccolto in piazza nell’arco di 60 giorni circa 36.000 cittadini, provenienti da ogni angolo della città, Piazza San Cosimato è di nuovo un cinema a cielo aperto con Festival Trastevere Rione del Cinema. La direzione artistica è stata curata dall’assemblea del Piccolo America. Ogni lunedì la Commedia all’italiana illumina la piazza, mentre ogni martedì di luglio la retrospettiva in versione originale sottotitolata in italiano dei film di Xavier Dolan. Il mercoledì, alcuni restauri della Cineteca di Bologna, che riporteranno i capolavori della filmografia internazionale al centro della programmazione. Il giovedì e il venerdì saranno dedicati a presentazioni e dibattiti con ospiti come Ivano de Matteo con il cast porterà “La bella gente”, Ascanio Celestini e Luca Bigazzi racconteranno ancora la nostra città con “Viva la sposa”, Kim Rossi Stuart e Barbora Bobulova a luglio presenteranno assieme “Anche libero va bene” ed in infine in programma anche “Fuocoammare” di Gianfranco Rosi, vincitore dell’Orso d’Oro di Berlino.
  • La Casa del Cinema, dal 30 giugno all’11 settembre, apre il suo teatro all’aperto (intitolato a Ettore Scola). Effetto Notte, la rassegna estiva 2016, presenta 70 appuntamenti a ingresso gratuito. Apertura in grande stile con il Film Festival Turco Di Roma (dal 30 giugno al 3 luglio) e il suo presidente onorario Ferzan Özpetek. A seguire, da lunedì 4 luglio, partono 7 rassegne tematiche pensate per pubblici diversi e articolate in appuntamenti settimanali. In collaborazione con la Cineteca Nazionale, si presenta un omaggio a due mattatori ome Dino Risi & Vittorio Gassman nel centenario del regista de “Il sorpasso” (lunedì); insieme a Bad Taste e alla Mostra del Nuovo Cinema di Pesaro si salutano registi e attori della new wave italiana degli anni 2000 (martedì); in collaborazione con Vyta, si prosegue con un viaggio nelle culture del mondo attraverso cinema&cucina (mercoledì); insieme a Sky HD Classica si festeggiano in musica i 400 anni di William Shakespeare con un’antologia delle opere più belle ispirate alle commedie del genio inglese (giovedì); poi, ancora, lo slalom parallelo tra amori, delitti e ossessioni tra Hitchcock e Truffaut con tre film a testa e il bellissimo documentario di Kent Jones sull’incontro tra i due (venerdì), “serate fantasy” per viaggiare oltre i confini dello schermo (sabato) e uno zibaldone di commedie francesi capaci di sedurre il pubblico di ogni età (domenica). Completano il programma estivo, una rassegna dedicata al cinema africano (dal 13 al 16 luglio) e quella del cinema rumeno (2 e 3 settembre).
  • Fino al 4 settembre, l’Isola Tiberina ospita Hollywood sul Tevere, ventiduesima edizione de L’Isola del Cinema: novanta giorni di proiezioni, incontri, eventi speciali ospitati in quattro sale – l’Arena Groupama, il CineLab, lo Schermo Tevere, la Sala dell’Assunta. La programmazione, che comprende circa duecento opere scelte per qualità e varietà, dà spazio ad opere internazionali inedite nella sezione storica del Festival, Isola Mondo, realizzata in collaborazione con le Ambasciate e gli Istituti di Cultura. Oltre all’appuntamento con “Estate Giapponese”, anche il focus sulla cinematografia bulgara che, attraverso la proiezione di tre opere inedite, programmate nel corso dell’ultima settimana di luglio – Sadilishteto (Il Giudizio, 2014), Svetat e golyam i spasenie debne otvsyakade (Il mondo è grande e la salvezza ci aspetta dietro l’angolo, 2008) e Tilt (2011) -, indaga sul fenomeno attuale dell’immigrazione.

Bambini

  • Per la prima volta nella storia dell’Auditorium è stato organizzato Luglio Suona Bene Kids, uno spazio interamente a disposizione dei più piccoli. Per ogni appuntamento di Luglio Suona Bene è prevista una serata divertente, coinvolgente e istruttiva per ragazzi dai 5 ai 12 anni. Dalle Mini Olimpiadi all’Ice Cream Party, dallo Yoga per Bambini al Teatro in Inglese, dal Pirata Party alla Casa di Topolino, mille attività, mille idee, mille giochi organizzati da animatori e operatori professionisti, cui affidare in tutta sicurezza i propri figli durante le serate del festival estivo, fino al 3 agosto.
  • È in programma fino all’11 settembre l’Astrosummer 2016 del Planetario, con spettacoli, in orario pomeridiano e serale, rinnovati con una nuova tecnologia digitale. Inoltre, grazie al ricco parco di telescopi e al nuovo telescopio solare, sarà dedicata grande attenzione all’osservazione del cielo, sia di notte sia di giorno.

Rassegne

  • Dal 1 luglio al 30 settembre, Vittoriano, appuntamenti d’arte e musica propone una serie di eventi gratuiti che comprendono concerti jazz e incontri con grandi protagonisti dell’arte contemporanea, che si terranno presso la Terrazza panoramica della Caffetteria del Vittoriano. Ogni venerdì, curato da Ernesto Assante, alle ore 21.00 l’appuntamento con la grande musica jazz e i migliori talenti del genere in Italia che si esibiranno dal vivo con un “The best of” del loro repertorio. Sempre la Terrazza ospiterà un ciclo di cinque conversazioni dedicate all’arte, curate da Maria Giuseppina Di Monte, che coinvolgeranno alcuni dei più importati artisti e intellettuali italiani e stranieri che si interrogano sui rapporti tra arte, società, politica e religione.
  • Grandi nomi del teatro e della scena musicale si alterneranno fino al 25 settembre nel cortile Alessandro VI del Mausoleo di Adriano per una programmazione all’aperto all’insegna della grande qualità: Sere d’Arte. Arte, Musica e Teatro a Castel Sant’Angelo. Il 7 luglio il programma prevede una serata dedicata al Teatro Canzone: Tosca porta in scena lo spettacolo “Il suono della voce”. Confini e sconfini di un viaggio in musica, un percorso visionario tra le molteplici etnie, in un tourbillon di canzoni, parole, immagini e luci.