L’Italia ha battuto l’Olanda per 3 a 1 e si guadagna un posto nella semifinale del Campionato europeo di pallavolo femminile. È un gran risultato, questo, per le azzurre allenate da Massimo Barbolini che dovranno affrontare in quel di Belgrado, tra sabato e domenica, la nazionale di volley vincente tra Repubblica Ceca e Germania, in una sfida che si deciderà domani.

Ottima prova per le azzurre che si sono dimostrate in buona forma fisica e che hanno saputo sostenere le pressioni della nazionale olandese. Buona la prestazione, con parziali di 25-21, 25-20, 21-25 e 25-18, pertanto Italia vs Olanda agli Europei di volley femminile è stata una partita quasi completamente dominata dalle nostrane, salvo il terzo set ove si è verificato un calo di prestazioni.

Quello appena conclusosi a Monza è stato un buon match: da una parte l’Italia ha saputo costruire gli ingranaggi giusti e ha saputo mantenere un assetto positivo, sia in fase di attacco che nella difesa, molto migliorata rispetto al passato e forte di un muro azzurro difficile da superare. Anche l’Olanda, due anni fa finalista agli Europei di pallavolo femminile proprio contro l’Italia, era ben piazzata in campo ma le italiane hanno saputo costruirsi set dopo set un grosso vantaggio che è stato impossibile da ribaltare.

Dopo una partenza sprint per il team di volley femminile italiano, un secondo set ben costruito e un terzo set invece a favore delle olandesi, il rush finale è stato piuttosto emozionante poiché un paio di errori da parte dell’Italia hanno agevolato le avversarie. Tuttavia le azzurre non si sono scomposte e, con una variazione di scelte dirette dalla regista Lo Bianco, è riuscita a vincere con una giocata veloce di Valentina Arrighetti.

Tra le altre partite degli Europei di pallavolo femminile, la Turchia è riuscita a sconfiggere 3 a 0 la favorita Russia e pertanto va in semifinale, ove dovrà affrontare la vincente tra Serbia e Polonia. Per l’Italia, comunque, il sogno della medaglia si fa sempre più vicino.

Fonte: La Repubblica.